King prende le distanze dall'horror

Qualunque cosa su King
Paolo1984
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 25
Iscritto il: gio apr 12, 2012 6:17 pm

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Paolo1984 » mar mag 01, 2012 10:24 pm

chiariamo una cosa: King ha sempre esplorato campi diversi dal genere horror, sin dai tempi di Stagioni Diverse, è sempre stato eclettico e sono convinto che neanche uno dei suoi libri l'ha scritto solo per soldi (altrimenti non sarebbero tanto belli). Nell'intervista non ha detto di aver scritto horror per soldi ma di aver accettato un'etichetta in cui magari non si riconosceva totalmente per poter scrivere ciò che voleva e non deludere il pubblico (dichiarazione, ammesso sia esatta, a mio parere un po' goffa per i motivi spiegati). Ciò che forse ha provocato il disappunto di Colombo è che dall'intervista sembra (e sottolineo sembra) che King ami l'horror molto meno di quanto sembrava. Detto questo, alla fine ha ragione Norman, di uno scrittore importano i libri, ciò che dice nelle interviste ha più un valore di semplice curiosità ed è con questo spirito che ho aperto il topic. Ho postato l'articolo di Colombo anche in un gruppo kinghiano su anobii e uno dei commentatori ha detto che King è "un narratore dell'animo, un narratore psicologico, l'horror è solo uno dei tanti mezzi con i quali trasmette i suoi messaggi"..penso che abbia ragione

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mar mag 01, 2012 10:56 pm

Norman1982 ha scritto:
Christine Cunningham ha scritto:comunque ormai la "rabbia" mi è passata . :lol: la penso allo stesso modo: è stato ipocrita ed è stato questo a darmi fastidio (se poi consideriamo che il seguito di shining sembra molto horror, altro che ipocrisia! è follia! forse King soffre dello sdoppiamento di personalità :lol: ). ma ormai non me ne frega più :lol:


Sarà mica stato Bechman a parlare???? :lol: :lol: :lol:

Comunque io ti vedrei bene come agente di King!! :D

perchè mi vedresti bene come sua agente??
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mar mag 01, 2012 10:59 pm

Paolo1984 ha scritto:chiariamo una cosa: King ha sempre esplorato campi diversi dal genere horror, sin dai tempi di Stagioni Diverse, è sempre stato eclettico e sono convinto che neanche uno dei suoi libri l'ha scritto solo per soldi (altrimenti non sarebbero tanto belli). Nell'intervista non ha detto di aver scritto horror per soldi ma di aver accettato un'etichetta in cui magari non si riconosceva totalmente per poter scrivere ciò che voleva e non deludere il pubblico (dichiarazione, ammesso sia esatta, a mio parere un po' goffa per i motivi spiegati). Ciò che forse ha provocato il disappunto di Colombo è che dall'intervista sembra (e sottolineo sembra) che King ami l'horror molto meno di quanto sembrava. Detto questo, alla fine ha ragione Norman, di uno scrittore importano i libri, ciò che dice nelle interviste ha più un valore di semplice curiosità ed è con questo spirito che ho aperto il topic. Ho postato l'articolo di Colombo anche in un gruppo kinghiano su anobii e uno dei commentatori ha detto che King è "un narratore dell'animo, un narratore psicologico, l'horror è solo uno dei tanti mezzi con i quali trasmette i suoi messaggi"..penso che abbia ragione

si si quello che importa sono i libri. ed io ho risposto al topic rimanendo inerente all'argomento: ho commentato quel che ha dichiarato King :wink:
comunque la penso anche io come te eh! mi ha dato fastidio "l'ipocrisia/incoerenza" della dichiarazione..tutto qui 8)
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

Avatar utente
Norman1982
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 296
Iscritto il: ven gen 21, 2011 2:15 pm
Località: I BARREN

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Norman1982 » mer mag 02, 2012 12:22 pm

perchè mi vedresti bene come sua agente??[/quote]

Perchè sei una battagliera e se tu fossi sua agente gli daresti una bella regolata prima di rilasciare le interviste!! :D :D
[b]Stanno stretti sotto ai letti sette spettri a denti stretti[/b]

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mer mag 02, 2012 1:24 pm

Norman ha scritto:
Christine cunningham ha scritto:perchè mi vedresti bene come sua agente??


Perchè sei una battagliera e se tu fossi sua agente gli daresti una bella regolata prima di rilasciare le interviste!! :D :D

:lol: :lol: :lol: grazie
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Terru_theTerror » mer mag 02, 2012 1:34 pm

..e voi che venite giudicate lettori di horror perchè leggete S.K. non avete mai detto "io non sono un lettore di horror!"?

Lunghi giorni e piacevoli riflessioni,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Laura77 » mer mag 02, 2012 1:55 pm

adesso dirò una cosa che magari non vi piacerà però è il mio pensiero e quindi mi va di condividerlo con voi.
La non-coerenza è una cosa che reputo parte della vita nel senso che una persona nel corso del tempo può cambiare idea - e grazie a dio che succede altrimenti che noia!- Quando King ha cominciato a scrivere era un 20enne mentre adesso è un 60enne... non si può pensare che a 60 anni veda le cose in modo diverso da come le vedeva quando ne aveva 20?
Magari a 20 anni ha accettato certe "etichette" per cominciare la sua carriera (e chi non lo farebbe???) e adesso che ne ha il triplo ed è ricco e famoso può permettersi di togliersi qualche sassolino dalla scarpa...
io sinceramente non mi scandalizzo se lui "rinnega" l'horror, ho sempre pensato che la parola horror per King non andasse bene, quando volevo convincere qualcuno a leggere i suoi libri non ho mai usato questo termine perchè secondo me non racchiude l'essenza del suo scrivere e forse non troverò mai la parola giusta per definirlo...
cmq King scriverà per amore del suo lavoro, non dico di no, ma sono convinta che subisce anche parecchie pressioni per pubblicare più libri possibili visto che, come dice Colombo, anche la sua lista della spesa andrebbe a ruba in libreria...
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

Avatar utente
Norman1982
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 296
Iscritto il: ven gen 21, 2011 2:15 pm
Località: I BARREN

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Norman1982 » mer mag 02, 2012 3:54 pm

Laura77 ha scritto:adesso dirò una cosa che magari non vi piacerà però è il mio pensiero e quindi mi va di condividerlo con voi.
La non-coerenza è una cosa che reputo parte della vita nel senso che una persona nel corso del tempo può cambiare idea - e grazie a dio che succede altrimenti che noia!- Quando King ha cominciato a scrivere era un 20enne mentre adesso è un 60enne... non si può pensare che a 60 anni veda le cose in modo diverso da come le vedeva quando ne aveva 20?
Magari a 20 anni ha accettato certe "etichette" per cominciare la sua carriera (e chi non lo farebbe???) e adesso che ne ha il triplo ed è ricco e famoso può permettersi di togliersi qualche sassolino dalla scarpa...
io sinceramente non mi scandalizzo se lui "rinnega" l'horror, ho sempre pensato che la parola horror per King non andasse bene, quando volevo convincere qualcuno a leggere i suoi libri non ho mai usato questo termine perchè secondo me non racchiude l'essenza del suo scrivere e forse non troverò mai la parola giusta per definirlo...
cmq King scriverà per amore del suo lavoro, non dico di no, ma sono convinta che subisce anche parecchie pressioni per pubblicare più libri possibili visto che, come dice Colombo, anche la sua lista della spesa andrebbe a ruba in libreria...


Hai detto esattamente quello che volevo dire io, ma che non sono riuscito ad esporre senza essere frainteso.... 8)
[b]Stanno stretti sotto ai letti sette spettri a denti stretti[/b]

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mer mag 02, 2012 4:13 pm

Norman1982 ha scritto:
Laura77 ha scritto:adesso dirò una cosa che magari non vi piacerà però è il mio pensiero e quindi mi va di condividerlo con voi.
La non-coerenza è una cosa che reputo parte della vita nel senso che una persona nel corso del tempo può cambiare idea - e grazie a dio che succede altrimenti che noia!- Quando King ha cominciato a scrivere era un 20enne mentre adesso è un 60enne... non si può pensare che a 60 anni veda le cose in modo diverso da come le vedeva quando ne aveva 20?
Magari a 20 anni ha accettato certe "etichette" per cominciare la sua carriera (e chi non lo farebbe???) e adesso che ne ha il triplo ed è ricco e famoso può permettersi di togliersi qualche sassolino dalla scarpa...
io sinceramente non mi scandalizzo se lui "rinnega" l'horror, ho sempre pensato che la parola horror per King non andasse bene, quando volevo convincere qualcuno a leggere i suoi libri non ho mai usato questo termine perchè secondo me non racchiude l'essenza del suo scrivere e forse non troverò mai la parola giusta per definirlo...
cmq King scriverà per amore del suo lavoro, non dico di no, ma sono convinta che subisce anche parecchie pressioni per pubblicare più libri possibili visto che, come dice Colombo, anche la sua lista della spesa andrebbe a ruba in libreria...


Hai detto esattamente quello che volevo dire io, ma che non sono riuscito ad esporre senza essere frainteso.... 8)

se ti riferisci a me, ti assicuro che ti eri spiegato bene e non ti avevo frainteso :wink:
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Laura77 » mer mag 02, 2012 4:34 pm

Hai detto esattamente quello che volevo dire io, ma che non sono riuscito ad esporre senza essere frainteso....


bene, sono contenta che la pensi come me! :D :D :D :D :D :D
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

aleksandr
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 70
Iscritto il: dom ott 03, 2010 2:10 pm
Località: Treviso
Contatta:

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda aleksandr » mar mag 08, 2012 2:00 pm

Mi sembra una polemica sul nulla. Zio Stevie si era già espresso in termini simili altrove. È uno scrittore, e come tale ricorre a tutte le risorse della narrativa per esprimersi. Le etichette che gli sono state attaccate le ha accettate per comodità, forse anche per tornaconto; ma non ho mai dubitato che una persona in grado di scrivere testi toccanti quali "Il corpo", o agghiaccianti quali "Misery", non fosse un artista della parola "completo". Suvvia!...

Elanhyer
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 16
Iscritto il: ven apr 27, 2012 2:42 pm

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Elanhyer » mar mag 08, 2012 2:33 pm

Secondo me era furono i tommyknocker a costringerlo di dire quelle fesserie. :D

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mar mag 08, 2012 11:01 pm

aleksandr ha scritto:una persona in grado di scrivere testi toccanti quali "Il corpo", o agghiaccianti quali "Misery", non fosse un artista della parola "completo". Suvvia!...

nessun ha mai detto il contrario :wink:
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

sam
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 2833
Iscritto il: mar mar 17, 2009 7:49 pm
Località: ravenna
Contatta:

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda sam » dom mag 20, 2012 7:30 pm

Scusate ma... solo io già lo sapevo?? A me pare di aver letto da qualche parte in uno scritto di King esattamente le stesse cose... e sinceramente non vedo perchè debba farmi incavolare! In più a King piace essere un provocatore perciò immagino che probabilmente abbia esagerato le dichiarazioni appositamente! Se ha scritto horror è perchè gli andava, ma lui stesso (ripeto) in uno scritto suo aveva dichiarato che dopo l'uscita di shining era stato etichettato come scrittore horror e che visto che gli faceva comodo lui se l'era tenuta e aveva pensato che fosse meglio così. Sinceramente sarebbe stato davvero sciocco da parte sua lottare con le unghie e con i denti per una cosa del genere... e poi il discorso del cancello con i pipistrelli?? e allora? :shock:
comunque, personalmente, penso che King sia un genio nel suo lavoro, ma come persona non l'ho mai trovato molto buono. Problemi di alcolismo, droga ecc ecc e anche alcune sue visioni del mondo che condivido affatto... ed è comunque il mio scrittore preferito! Perchè deve essere per forza "una brava persona"? l'importante è che scrive, poi se è una personaccia peggio per lui a me che differenza fa? :shock:
I fenomeni naturali sono tutti irreversibili......

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: King prende le distanze dall'horror

Messaggioda Christine Cunningham » mar mag 22, 2012 9:50 pm

sam ha scritto:comunque, personalmente, penso che King sia un genio nel suo lavoro, ma come persona non l'ho mai trovato molto buono. Problemi di alcolismo, droga ecc ecc e anche alcune sue visioni del mondo che condivido affatto... ed è comunque il mio scrittore preferito! Perchè deve essere per forza "una brava persona"? l'importante è che scrive, poi se è una personaccia peggio per lui a me che differenza fa? :shock:

la penso esattamente come te.
io mi ero un pò arrabbiata, però la penso esattamente come te.
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite