Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Tutto sulla saga Western-Fantasy di Roland di Gilead ed il suo ka-tet
Legion
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 3
Iscritto il: mer set 23, 2009 11:07 am

Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Legion » mer set 23, 2009 11:12 am

Salve a tutti sono nuovo del forum e volevo porre delle domande riguardanti la saga magari sapete aiutarmi :)
proprio oggi ho terminato di leggere l'ultimo libro(premetto che il finale mi è piaciuto così come l'intera saga) e speravo che il buon king mi spiegasse alcune cose per esempio:
- chi è lo straniero senza età? se è walter non avrebbe dovuto aspettare roland prima dell'incontro col re rosso e la torre nera invece di morire in un modo , come dire, un po ingenuo?

- chi erano gli Antichi citati per buona parte della saga?

grazie!!

Avatar utente
Boz
Administrator
Administrator
Messaggi: 305
Iscritto il: gio mag 22, 2003 2:11 pm
Località: Napoli
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Boz » mer set 23, 2009 12:41 pm

Ciao,
ti propongo la mia risposta alla seconda domanda. Ovviamente è solo la mia opinione, quindi chiunque può supportare tesi differenti.
Gli antichi mi sono sembrati nient'altro che l'umanità, cioè intesa come la popolazione di questo pianeta, solo proiettata nel futuro (futuro per noi lettori, passato remoto per Roland).
In altre parole, è un po' come quando nella saga di star trek parlano degli anni 60 (cioè degli anni in cui fu girato il telefilm) e degli eventi che seguirono:
l'umanità raggiunse (cioè raggiungerà!) uno sviluppo tecnologico tale da potersi annientare da sola in men che non si dica, lasciando un mondo devastato, e qua e la relitti di quella civiltà.. In pratica con la devastazione andarono perse le conoscenze tecniche per creare o far funzionare molte cose (come del resto si ipotizza ne L'ombra dello scorpione..) ed il mondo conosciuto fino a quel momento cessa di esistere. I sopravvissuti mantennero il loro bagaglio culturale.. quindi modi di dire, etc. Ma col tempo, le generazioni successive, avendo perso i referenti materiali (come per esempio l'Alfabeto della Lingua Eccelsa che si rivela essere l'alfabeto inglese) hanno mitizzato, trasformato, frainteso, quel vecchio bagaglio culturale..

Per lo straniero senza età.. non vorrei dire cavolate, ma mi pare che da qualche parte (forse nel IV capitolo della saga??) king tratta lo straniero senza età e walter come due persone differenti.. mah! E non dovrebbe trattarsi di Flagg?
Eh.. sono arrugginito! Flag però ha una bella particolarità, quella che si nota nell'ombra dello scorpione
Spoiler: Mostra
ogni volta che muore ritorna alla vita


PS: sì.. la fine dello straniero senza età è davvero... stupida!

Legion
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 3
Iscritto il: mer set 23, 2009 11:07 am

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Legion » mer set 23, 2009 1:39 pm

grazie per la risposta. per quanto riguarda gli Antichi mi sono fatto un'idea simile alla tua, in quanto credo si siano estinti dopo una guerra nucleare o batteriologica come lascia trasparire king quando descrive le terre desolate, mutazioni ecc...il fatto di trovare un aereo tedesco con tanto di svastica sul territorio degli Ex USA nella città di Lud/new york mi inquieta :shock:

lo straniero senza età viene menzionato durante il conciliabolo tra walter e roland, dove walter spiega che non è un uomo, ma bensì un essere chiamato Legione(il che mi fa pensare a Linoge della Tempesta del secolo) un demone praticamente immortale; roland sarà destinato a incontrarlo prima della torre nera e del re rosso.
adesso l'idea che mi sono fatto io è che walter , come farson il buono, sia stato posseduto da questo demone che serve il re rosso ma che poi sia scomparso in un modo che però non so spiegarmi.

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Gunslinger78 » mer feb 05, 2014 9:06 am

Ho una domanda, spero di poterla postare qui: non mi è chiarissimo se alla fin fine, i Vettori siano magici o tecnologici. Inizialmente sono magici, e su questo non ci piove. Poi viene detto che i Grandi Antichi hanno rimodellato il mondo e hanno sostituito la magia con la tecnologia, e anche questo sembra chiaro. Tuttavia ci sono degli aspetti ambigui: il mondo è andato avanti, ok, ma è perchè la tecnologia dei Vettori sta andando al diavolo o perchè il Re Rosso ha scatenato i suoi Frangitori?
E se i Vettori sono meccanici ormai, non si spiega l'apparizione del Vettore in forma di bambino, prima ammaccato e morente, poi in via di guarigione, che a me pare una manifestazione chiaramente magica. Cosa vorrebbe dire? La parte magica del Vettore guarirà se stessa? Ok, ma non era meccanica ormai?
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

Dalfi
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 97
Iscritto il: dom mar 03, 2013 12:46 pm

L'uomo in nero fuggì nel deserto...

Messaggioda Dalfi » gio feb 06, 2014 3:03 pm

Salve ragazzi, vorrei aprire questo topic per porvi alcune domande sulla saga (in particolar modo sul finale) man mano che mi vengono in mente.

1) Alla fine di tutto, cosa accade precisamente? Roland viene teletrasportato via, quindi luogo diverso ma tempo "continuo" o torna indietro nel tempo?
2) Il fatto che tutti pensino che Gilead sia scomparsa oltre 1000 anni prima fa pensare alla prima (il tempo va avanti, Roland torna indietro), ma la mano di Roland e il fatto che Walter sia ancora vivo fa pensare alla seconda, ma allora il Re Rosso e Frangitori sono ancora vivi/tornati al loro compito: perchè la Torre Nera si rimetterebbe in pericolo con i Vettori in via di danneggiamento?
3) Se Roland ha il corno è perchè probabilmente in passato ha agito diversamente, ma allora la Torre avrebbe dovuto mandarlo più indietro, altrimenti come ha fatto il pistolero a "cambiare il passato"?
4) Se Roland viene mandato indietro, nel Mondo Cardine cosa accade? Il tempo scorre normalmente o la Torre può cambiarlo?
5) Se un altro membro dell'Eld fosse giunto alla Torre, vi avrebbe trovato la propria vita con tanto di porta dedicata o ci sarebbe stata sempre la vita di Roland?
6) Roland si rende conto di essere maledetto e che gli tocca raggiungere la Torre infinite volte, ma questa maledizione a chi/cosa è dovuta?
7) La Torre rappresenta il sostegno di tutti i mondi, ma il suo interno cosa rappresenta? Perchè è legato a Roland?

PS: Mi scuso se alcune risposte (velate o meno) erano già incluse nel libro e me le sono perse per distrazione o le ho dimenticate nel tempo trascorso dall'ultima lettura :)

Avatar utente
klauss
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 78
Iscritto il: gio mar 03, 2011 7:40 pm
Facebook: https://www.facebook.com/claudio.martello.14?ref=t
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda klauss » ven feb 07, 2014 9:31 pm

voelvo chiedere a tutti voi una delucidazione sulla saga la torre nera..so che esite una versione paperback del 2003 in cui King rielabora il testo in una versione rivista e allargata rispetto all'originale, ma questo riguarda solo il primo capitolo L'ultimo cavaliere oppure tutti i capitoli successivi vengono ritoccati?
poi volevo chiedere se questa rivisitazione della torre nera riguarda anche tutte le edizioni seguenti.
grazie
Ragazzi, il romanzesco è la verità dentro la bugia, e la verità di questo romanzo è semplice: la magia esiste
Cit. King IT

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re: L'uomo in nero fuggì nel deserto...

Messaggioda hpr7 » sab feb 08, 2014 3:21 pm

Dalfi ha scritto:Salve ragazzi, vorrei aprire questo topic per porvi alcune domande sulla saga (in particolar modo sul finale) man mano che mi vengono in mente.

1) Alla fine di tutto, cosa accade precisamente? Roland viene teletrasportato via, quindi luogo diverso ma tempo "continuo" o torna indietro nel tempo?
2) Il fatto che tutti pensino che Gilead sia scomparsa oltre 1000 anni prima fa pensare alla prima (il tempo va avanti, Roland torna indietro), ma la mano di Roland e il fatto che Walter sia ancora vivo fa pensare alla seconda, ma allora il Re Rosso e Frangitori sono ancora vivi/tornati al loro compito: perchè la Torre Nera si rimetterebbe in pericolo con i Vettori in via di danneggiamento?
3) Se Roland ha il corno è perchè probabilmente in passato ha agito diversamente, ma allora la Torre avrebbe dovuto mandarlo più indietro, altrimenti come ha fatto il pistolero a "cambiare il passato"?
4) Se Roland viene mandato indietro, nel Mondo Cardine cosa accade? Il tempo scorre normalmente o la Torre può cambiarlo?
5) Se un altro membro dell'Eld fosse giunto alla Torre, vi avrebbe trovato la propria vita con tanto di porta dedicata o ci sarebbe stata sempre la vita di Roland?
6) Roland si rende conto di essere maledetto e che gli tocca raggiungere la Torre infinite volte, ma questa maledizione a chi/cosa è dovuta?
7) La Torre rappresenta il sostegno di tutti i mondi, ma il suo interno cosa rappresenta? Perchè è legato a Roland?

PS: Mi scuso se alcune risposte (velate o meno) erano già incluse nel libro e me le sono perse per distrazione o le ho dimenticate nel tempo trascorso dall'ultima lettura :)



1)La Torre Nera teletrasporta Roland indietro nel tempo.

2) Gilead sembra scomparsa da oltre 100 anni perché il mondo è andato avanti e il tempo ha subito della accelerazioni. La Torre Nera sà sin dal principio che Roland la salverà, come ha sempre fatto nei suoi viaggi precedenti. Eccoti uno stralcio dai Lupi del Calla
Vi sto solo ricordando che ho viaggiato molto», rispose Roland. «Per via dei mutamenti nel tempo, un allentarsi del tempo che so che tutti voi avete avvertito, sono alla ricerca della Torre Nera da più di mille anni, saltando talvolta intere generazioni come un uccello marino viaggia dalla cresta di un'onda a un'altra, bagnandosi solo la punta delle zampe nella schiuma. Mai in tutto questo tempo mi sono imbattuto in una delle porte tra i mondi finché non sono arrivato a quelle che c'erano sulla spiaggia del Mare Occidentale. Non avevo idea di che cosa fossero, benché avrei potuto dirvi qualcosa della contezza e delle curve dell'arcobaleno.»


3) Potrebbe essere che sia stata la Torre a dare il corno a Roland per farlo agire diversamente nel suo nuovo viaggio. Ti incollo l’opinione del nostro Boz della discussione " Il finale della Torre Nera.(Spoiler)"
"Credo che emblematico per la mia interpretazione sia il corno che Roland porta con se alla fine della saga. Nel primo libro, Roland è privo di quell'oggetto. L'ha lasciato nella polvere nell'ultima battaglia al fianco del suo vecchio ka-tet (anche se Alain era già morto, ucciso dal pistolero stesso per errore). Il corno era un oggetto di Cutberth (o legato a lui in qualche modo, mi pare), lasciandoselo indietro, Roland lascia alle sue spalle tutto. Il ricordo, l'affetto, l'amore.
Roland all'inizio della saga, è arido, non ha quasi più sentimenti 'umani'. Ma durante il suo percorso, quello narrato, subisce una notevole trasformazione. Incontra degli Amici, una sorta di famiglia. Riprende ad amare e provare affetto per qualcuno.
Quando si ritrova nuovamente al punto di partenza, il fatto che abbia con sé il corno indica che qualcosa è cambiato durante quella storia, che il suo prossimo viaggio sarà diverso. Indica che prova affetto, che è ancora capace di amare."


3) Nel mondo cardine il tempo scorre normalmente solo in una direzione.

4) Penso che se un altro membro dell’Eld fosse giunto alla Torre o anche lo stesso Walter avrebbe visto la propria vita.

5) Essendo il prescelto è lui destinato a salvare la Torre, ma se commette degli errori è destinato a espiarli.

6)L’interno della Torre potrebbe rappresentare una sorta di purgatorio che mostra a chi entra tutti gli errori commessi nel corso della propria vita.
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda hpr7 » sab feb 08, 2014 3:30 pm

klauss ha scritto:voelvo chiedere a tutti voi una delucidazione sulla saga la torre nera..so che esite una versione paperback del 2003 in cui King rielabora il testo in una versione rivista e allargata rispetto all'originale, ma questo riguarda solo il primo capitolo L'ultimo cavaliere oppure tutti i capitoli successivi vengono ritoccati?
poi volevo chiedere se questa rivisitazione della torre nera riguarda anche tutte le edizioni seguenti.
grazie

L'unico libro ad essere stato revisionato è "L'ultimo cavaliere" negli altri è stata solo aggiunta "La nuova introduzione dell'autore". Infatti nel terzo libro (che non è stato revisionato così come il secondo e il quarto) Roland si chiede chi sia la Bestia che viene citata da Walter solo nella prima edizione de "L'ultimo cavaliere" e poi cancellata nella nuova.
Spoiler: Mostra
"Non aveva idea di chi potesse essere la Bestia, ma nello Straniero Senza Età riconobbe una variazione di Merlino, il mago che si riteneva avesse orchestrato la carriera di Re Artù. Sempre più strano, sempre più bizzarro."
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Avatar utente
klauss
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 78
Iscritto il: gio mar 03, 2011 7:40 pm
Facebook: https://www.facebook.com/claudio.martello.14?ref=t
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda klauss » sab feb 08, 2014 7:12 pm

hpr7 ha scritto:
klauss ha scritto:voelvo chiedere a tutti voi una delucidazione sulla saga la torre nera..so che esite una versione paperback del 2003 in cui King rielabora il testo in una versione rivista e allargata rispetto all'originale, ma questo riguarda solo il primo capitolo L'ultimo cavaliere oppure tutti i capitoli successivi vengono ritoccati?
poi volevo chiedere se questa rivisitazione della torre nera riguarda anche tutte le edizioni seguenti.
grazie

L'unico libro ad essere stato revisionato è "L'ultimo cavaliere" negli altri è stata solo aggiunta "La nuova introduzione dell'autore". Infatti nel terzo libro (che non è stato revisionato così come il secondo e il quarto) Roland si chiede chi sia la Bestia che viene citata da Walter solo nella prima edizione de "L'ultimo cavaliere" e poi cancellata nella nuova.
Spoiler: Mostra
"Non aveva idea di chi potesse essere la Bestia, ma nello Straniero Senza Età riconobbe una variazione di Merlino, il mago che si riteneva avesse orchestrato la carriera di Re Artù. Sempre più strano, sempre più bizzarro."


grazie mille.. :D
ma le altre edizioni della torre nera credo anno 2012 e 2013 se non erro, hanno anch'esse il primo capitolo L'ultimo cavaliere rivisitato rispetto all'originale?
Ragazzi, il romanzesco è la verità dentro la bugia, e la verità di questo romanzo è semplice: la magia esiste
Cit. King IT

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda hpr7 » sab feb 08, 2014 8:03 pm

klauss ha scritto:
hpr7 ha scritto:
klauss ha scritto:voelvo chiedere a tutti voi una delucidazione sulla saga la torre nera..so che esite una versione paperback del 2003 in cui King rielabora il testo in una versione rivista e allargata rispetto all'originale, ma questo riguarda solo il primo capitolo L'ultimo cavaliere oppure tutti i capitoli successivi vengono ritoccati?
poi volevo chiedere se questa rivisitazione della torre nera riguarda anche tutte le edizioni seguenti.
grazie

L'unico libro ad essere stato revisionato è "L'ultimo cavaliere" negli altri è stata solo aggiunta "La nuova introduzione dell'autore". Infatti nel terzo libro (che non è stato revisionato così come il secondo e il quarto) Roland si chiede chi sia la Bestia che viene citata da Walter solo nella prima edizione de "L'ultimo cavaliere" e poi cancellata nella nuova.
Spoiler: Mostra
"Non aveva idea di chi potesse essere la Bestia, ma nello Straniero Senza Età riconobbe una variazione di Merlino, il mago che si riteneva avesse orchestrato la carriera di Re Artù. Sempre più strano, sempre più bizzarro."


grazie mille.. :D
ma le altre edizioni della torre nera credo anno 2012 e 2013 se non erro, hanno anch'esse il primo capitolo L'ultimo cavaliere rivisitato rispetto all'originale?

Certo, ormai tutte le nuove edizioni de "L'ultimo cavaliere" sono aggiornate :) (anche se in copertina non compare Edizione riveduta e ampliata)
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Dalfi
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 97
Iscritto il: dom mar 03, 2013 12:46 pm

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Dalfi » lun feb 10, 2014 12:29 pm

Grazie mille per la risposta hpr7 :)

Avatar utente
klauss
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 78
Iscritto il: gio mar 03, 2011 7:40 pm
Facebook: https://www.facebook.com/claudio.martello.14?ref=t
Contatta:

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda klauss » lun feb 10, 2014 4:18 pm

thanks hpr7 :D
Ragazzi, il romanzesco è la verità dentro la bugia, e la verità di questo romanzo è semplice: la magia esiste
Cit. King IT

Avatar utente
Pat
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 146
Iscritto il: gio dic 18, 2014 11:25 am

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Pat » ven mag 01, 2015 5:57 pm

Sfrutto questo topic aperto...

Help me :(
Ho letto il primo libro edizione dell'89 (quasi terminato) e mi sono fatta una certa idea sulla storia (soprattutto sull'ambientazione della storia)...ed ora ho saputo che dell'ultimo cavaliere c'è un'edizione più recente in cui alcune cose vengono cambiate per adattarle al resto della serie
:evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
Che devo fare :?:

io continuo con le mie idee, ma......King NON si fa :!: ( :lol: )

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda vialemarx » ven mag 01, 2015 9:32 pm

Pat ha scritto:Sfrutto questo topic aperto...

Help me :(
Ho letto il primo libro edizione dell'89 (quasi terminato) e mi sono fatta una certa idea sulla storia (soprattutto sull'ambientazione della storia)...ed ora ho saputo che dell'ultimo cavaliere c'è un'edizione più recente in cui alcune cose vengono cambiate per adattarle al resto della serie
:evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
Che devo fare :?:

io continuo con le mie idee, ma......King NON si fa :!: ( :lol: )


Tranquilla. Leggi serenamente il resto della saga. La lettura non risulterà in nessun modo alterata da questo. :wink:

Avatar utente
Pat
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 146
Iscritto il: gio dic 18, 2014 11:25 am

Re: Dubbi su argomentazioni della saga [Spoiler]

Messaggioda Pat » sab mag 02, 2015 5:19 pm

:D grazie, ti rimando alla discussione sull'ultimo cavaliere :wink:


Torna a “La Torre Nera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron