Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Tutto sulla saga Western-Fantasy di Roland di Gilead ed il suo ka-tet
Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Messaggioda hpr7 » mar apr 13, 2010 6:36 am

Circa un mese fa ho iniziato a leggere La casa del buio e ho notato tantissime discrepanze con la Torre Nera che mi hanno portato a rallentare di molto la lettura. Innanzitutto la disposizione della struttura dove si trovano i Frangitori è totalmente diversa da quella descritta nella Torre Nera per non parlare del Re Rosso. Consiglio la lettura di questa a discussione a tutti gli utenti che hanno finito di leggere la saga della Torre Nera, La casa del buio e Insomnia.
Di seguito vi illustrerò tutte le varie teorie che ho scovato su internet e qualcuna che ho dedotto.

Partiamo da cosa dice Parkus sul Re Rosso nella Casa del Buio:
<<La sua entità fisica è chiusa in una cella alla sommità della Torre, ma un'altra sua emanazione, altrettanto reale, vive in Cantah abbalah, la Corte del Re Rosso.»

Quindi da questo romanzo capiamo che il Re è diviso in duè entità.

In Insomnia Stephen king ci racconta che il Re rosso è intrappolato nella Torre.

Nella Torre Nera il Re rosso è intrappolato in un balcone della Torre.
Nell’ultimo volume della saga della Torre Nera Stephen King per spiegare i vari indizi falsati sulla saga nei vai libri (ad esempio in Insominia il Re Rosso è imprigionato in una cella alla sommità della Torre) scrive nel romanzo:
«i riferimenti di King alla Torre Nera sono quasi sempre mascherati e talvolta assoluta-mente privi di significato.» Roland annuì. «Ne parla perché la sua sottomente non smette mai di pensarci, ma talvolta scivola nella farneticazione>>

Ritorniamo alle parole di Parkus:

Parkus dice che il Re Rosso ha due entità (come abbiamo già visto)
Una intrappolata nella Torre e l’altra manifestazione che risiede nel suo Castello. Si può supporre che originariamente questo manifestazione era buona ma che potrebbe essere passata al lato oscuro per l’eccessiva ossessione della Torre Nera e per l’influenza della Tredici Nera posseduta dalla manifestazione intrappolata nella Torre. E questo potrebbe spiegare il vero motivo del perché il Re Rosso era tanto ossessionato a far crollare la Torre Nera, poiché facendola crollare avrebbe liberato la sua parte repressa imprigionata nella Torre e scatenare il caos, e nel tentativo di liberare la sua manifestazione fisica rimane intrappolato nel balcone infeririore della Torre Nera stessa (cioè quello che accade nel settimo volume della saga).

Nel sesto libro della saga Stephen king scrive in un punto del Re rosso:

«Gli è stato promesso un reame suo, dove regnerà per sempre assaporando i suoi piaceri speciali.» Nella voce di Mia si era insinuato il ribrezzo. Forse anche paura.
«Promesso? Chi gliel'ha promesso? Chi è più potente di lui?»
«Mia signora, io non lo so. Forse è una promessa che ha fatto lui, a se stesso.» Mia alzò le spalle. I suoi occhi non incrociavano del tutto lo sguardo di Susannah.


Quindi questa farse <Promesso? Chi gliel'ha promesso? Chi è più potente di lui?) potrebbe riferirsi all’entità rinchiusa nella Torre che promette alla sua seconda entità di scatenare il Caos se fa crollare la Torre

Perché Patrick trova difficoltà a disegnare il Re?. Patrick dice: "Traspare, sfuma". Questo sembra significare che esiste in tutti i tempi contemporaneamente. Quindi, quando Patrick cattura la sua forma sulla carta, quello che sta catturando è la rappresentazione del Re rosso nel presente. Per catturare nella sua interezza, per catturare la sua essenza stessa, Patrick colora gli occhi utilizzando un colore rosso fatto da un petalo di rose mescolato con il sangue di Roland. (Il re rosso è parente di Roland?)
Quindi, se si segue questo argomento, se il Re Rosso esiste in tutti i tempi si trova automaticamente nella Torre e nel suo castello e questo potrebbe spiegare il riferimento nella Casa del buio.

Problemi : Se il King Crimson esiste in tutti i tempi, perché Roland e Susannah non hanno incontrato un suo 'eco temporale' durante il percorso verso la Torre Nera? La spiegazione può risiedere nel fatto che Il trovarsi dentro la Torre comporta automaticamente trovarsi in Tutti i tempi.

Ho pensato e ripensato a queste teorie ma ho l'impressione che Stephen king non saposse come finire la Torre Nera quando pubblicò La casa del buio e Insomnia

Tra qualche giorno inserirò un'altra teoria.

Secondo voi? avete altre teorie? :D
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Avatar utente
Halley
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 906
Iscritto il: sab mar 15, 2008 3:24 pm
Località: piemonte

Re: Teorie sul Re Rosso

Messaggioda Halley » mar apr 13, 2010 7:53 pm

Sei un'acuto osservatore! :wink:
tra tutto saprei risponderti solo a una cosa,
io pensavo che dopo aver letto la torre nera insomnia e la casa nel buio, il re rosso fossero tre
entita' una nella torre, una nel suo regno e l'altra ma solo in una piccola parte in roland,
anche perche' nella torre nera non c'era una parte che diceva che il re rosso era anche
lui padre del figlio che Mia doveva partorire, oltre a roland? :?
o forse ho capito male?! :mrgreen:

Avatar utente
steve5970
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 57
Iscritto il: ven feb 05, 2010 10:11 pm

Re: Teorie sul Re Rosso

Messaggioda steve5970 » mar apr 13, 2010 8:12 pm

i miei complimenti una bellissima esposizione accurata
sono d'accordo con te, il re rosso all'origine (nei primi romanzi e in quelli collegati) era diviso in due, una parte nella torre e l'altra nella sua corte
ma dopo l'incidente che ha subito rischiando di morire, secondo me, king ha cambiato idea su come doveva continuare e finire la saga
e per spiegare le congruenze ha trovato la scusa che lui trascriveva male le storie legate alla torre :shock: :shock:
certo che solo a lui pùò venire in mente una cosa del genere :D :D

ingelk
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 16
Iscritto il: mar gen 05, 2010 12:25 pm

Re: Teorie sul Re Rosso

Messaggioda ingelk » sab mag 15, 2010 4:43 pm

ma...il re rosso per me è stata una delle delusioni della saga, non si riesce a capire
Spoiler: Mostra
come abbia fatta a intrappolarsi su un balcone della torre, inoltre sembrava avere poteri incredibile mentre è stato sconfitto in un batter d'occhio.
Io credo che King avesse le idee un pò confuse quando ha scritto la casa del buio nominando le varie entità del re.
Ultima modifica di Locke il sab mag 15, 2010 6:35 pm, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Aggiunto lo spoiler

Avatar utente
Cuthbert Allgood
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 217
Iscritto il: mer set 09, 2009 2:45 pm
Località: Baronie di Mejis

Re: Teorie sul Re Rosso

Messaggioda Cuthbert Allgood » dom giu 27, 2010 8:01 pm

ingelk ha scritto:ma...il re rosso per me è stata una delle delusioni della saga, non si riesce a capire
Spoiler: Mostra
come abbia fatta a intrappolarsi su un balcone della torre, inoltre sembrava avere poteri incredibile mentre è stato sconfitto in un batter d'occhio.
Io credo che King avesse le idee un pò confuse quando ha scritto la casa del buio nominando le varie entità del re.


Hai ragione. Anche per me il Re Rosso è stato sconfitto in un batter d'occhio.
Un pò di delusione l'ho provata, devo ammetterlo.
Nel nostro seme si nascondono si riproducono germi di desideri infetti
Gli stati servi si inchinano a quella scimmia di presidente
s’invade si abbatte si insegue si ammazza "il cattivo"
si inventano democrazie.
(Ermeneutica, Franco Battiato)

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Messaggioda Gunslinger78 » mer feb 05, 2014 8:55 am

Avrei un paio di curiosità sul Re Rosso:

1) mi pare viene detto nel romanzo che per entrare nella Torre Nera serve un sigul dell'Eld; e mi pare di ricordare che il Re Rosso, appunto per entrare nella torre, aveva bisogno di Mordred (che in un certo senso è un sigul vivente, forse per via della sua voglia/marchio, non ricordo benissimo, ma ricordo che anche Walter o'Dim aveva bisogno di Mordred per entrare nella Torre, quindi Mordred deve essere un sigul in qualche modo) oppure delle pistole di Roland. Però poi, non si sa come, il Re Rosso riesce ad entrare lo stesso nella Torre....come fa?

2) il Re Rosso è intrappolato in un balcone...ma come e perchè? Cioè, se è riuscito ad entrare nella Torre, come ha fatto a finire intrappolato? Oppure bisogna girare la prospettiva: la Torre lo fa entrare, pur non avendo il Re Rosso un sigul dell'Eld e lo intrappola al suo interno proprio perchè è un "clandestino" senza il sigul?

3) il fatto che il Re Rosso si trovi dentro la Torre Nera mi pare venga detto già nei primi romanzi, sicuramente prima dell'ultimo. Però, mi pare anche di ricordare, che solo dopo la distruzione di Algul Siento da parte di Roland e dei suoi compagni, il Re Rosso da definitivamente di matto e si dirige verso la Torre, dove viene intrappolato. Non c'è allora una discrepanza temporale?
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re: Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Messaggioda hpr7 » mer feb 05, 2014 1:59 pm

Gunslinger78 ha scritto:Avrei un paio di curiosità sul Re Rosso:

1) mi pare viene detto nel romanzo che per entrare nella Torre Nera serve un sigul dell'Eld; e mi pare di ricordare che il Re Rosso, appunto per entrare nella torre, aveva bisogno di Mordred (che in un certo senso è un sigul vivente, forse per via della sua voglia/marchio, non ricordo benissimo, ma ricordo che anche Walter o'Dim aveva bisogno di Mordred per entrare nella Torre, quindi Mordred deve essere un sigul in qualche modo) oppure delle pistole di Roland. Però poi, non si sa come, il Re Rosso riesce ad entrare lo stesso nella Torre....come fa?

2) il Re Rosso è intrappolato in un balcone...ma come e perchè? Cioè, se è riuscito ad entrare nella Torre, come ha fatto a finire intrappolato? Oppure bisogna girare la prospettiva: la Torre lo fa entrare, pur non avendo il Re Rosso un sigul dell'Eld e lo intrappola al suo interno proprio perchè è un "clandestino" senza il sigul?

3) il fatto che il Re Rosso si trovi dentro la Torre Nera mi pare venga detto già nei primi romanzi, sicuramente prima dell'ultimo. Però, mi pare anche di ricordare, che solo dopo la distruzione di Algul Siento da parte di Roland e dei suoi compagni, il Re Rosso da definitivamente di matto e si dirige verso la Torre, dove viene intrappolato. Non c'è allora una discrepanza temporale?

Ecco un estratto da La Torre Nera:
«Abbiamo motivo di credere che sia stato esiliato su un balcone della Torre», disse Roland. «Dis-morto o no, non avrebbe mai potuto arrivare fin lassù in cima senza un sigul dell'Eld; sicuramente sapeva anche questo, se conosceva così bene la profezia.»
Sulle labbra di Fimalo c'era un cupo sorriso. «Aye, ma come Orazio difese il ponte in una storia che si racconta nel mondo di Susannah, così ora Los', il Re Rosso, tiene la Torre. Ha trovato come entrarvi, ma non può arrivare fino alla sommità. Ma finché è lui a reggerla, non ci puoi salire nemmeno tu.»


E se non ricordo male King non ha mai parlato del Re Rosso intrappolato sul balcone nei primi sei romanzi...
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Gunslinger78
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 17
Iscritto il: gio dic 12, 2013 9:10 am
Località: Roma

Re: Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Messaggioda Gunslinger78 » gio feb 06, 2014 9:16 am

Intrappolato su un balcone no, ma già prima del 7° libro viene lasciato intendere che il Re Rosso potrebbe essere entrato nella Torre, non ricordo bene dove, ma ricordo abbastanza bene il fatto, anche per via della reazione di Roland, quindi temporalmente non tornano molto i conti.

Mi chiedo che sigul abbia usato il Re Rosso, ma soprattutto come e perchè la Torre Nera l'abbia imprigionato. Insomma, se aveva un sigul e la Torre lo lascia entrare, allora a livello di requisiti sta apposto, la Torre lo dovrebbe lasciare stare. Se invece la Torre lo imprigiona, allora perchè farlo entrare?
Le battaglie che durano cinque minuti generano leggende che vivono mille anni.

Pinuz1977
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 1
Iscritto il: mer mag 07, 2014 8:45 am

Re: Teorie sul Re Rosso [Spoilers]

Messaggioda Pinuz1977 » mer mag 07, 2014 9:37 am

Mi sembra di ricordare che nel settimo libro King dica che il Re Rosso è entrato nella Torre, poi non ha saputo resistere alla tentazione di guardare lo spettacolo del campo di rose e sia quindi uscito sul balcone. A quel punto, la Torre lo ha chiuso fuori.
Secondo me, la Torre lo ha fatto entrare volutamente, perchè se il Re Rosso fosse rimasto chiuso fuori ai piedi della Torre, probabilmente Rolando non sarebbe stato in grado di sconfiggerlo.
In qualità di erede della casa degli Eld e quindi custode della Torre, la Torre stessa lo ha voluto proteggere.


Torna a “La Torre Nera”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron