Stephen King e la politica

Ospite

Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » lun nov 06, 2006 2:50 pm

8)
Non mi pare che di questo argomento se ne sia mai parlato o ne abbiamo mai discusso di recente, e quindi provo a proporlo come nuovo argomento di discussione.

In questi giorni si sente parlare di elezioni in America relativamente al mandato di Bush, ecc.

Mi sono chiesta, contando anche che me ne intendo fin là di politica, da che parte sta Zio Steve?

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » lun nov 06, 2006 2:52 pm

credo sia democratico come Anne Rice :cry: :cry: :cry:

comunque non credo si possa parlare di politica...

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » lun nov 06, 2006 3:05 pm

Su LiljasLibrary avevo letto questo ARTICOLO

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » lun nov 06, 2006 5:41 pm

Ma non erano escluse discussioni su politica e attualità?

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » lun nov 06, 2006 6:12 pm

Ma non erano escluse discussioni su politica e attualità?


credo di si, ma lory si è chiesta semplicemente da che parte stesse lo zio Steve (cosa che tra l\'altro traspare da quello che scrive),Elianto ha dato una risposta senza esprimere il suo giudizio morale ed io ho indicato un articolo su una lettura pubblica del Nostro... come vedi Bea nessuno ha dato pareri personali o assunto posizioni in merito alla situazione politica degli States! :wink:

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 2:18 am

Sottoscrivo il post di pirulix, chiedersi da che parte sia lo zio Steve mi pare legittimo e interessante, purché non si vada ot.

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 3:13 pm

Per essere precisi, in USA non si stanno svolgendo le elezioni presidenziali in senso proprio, ma le "elezioni di metà mandato"... vi spiego che vuol dire: a metà mandato, i membri del congresso USA vengono ri-eletti ma solo 1/3 circa (se non ricordo male). Queste elezioni al congresso (il parlamento bicamerale USA) mettono sotto giudizio il presidente stesso perchè:
1. se i nuovi eletti sono repubblicani (come il presidente stesso), si suppone che sia stato apprezzato l\'operato del governo e che sia stato espresso un giudizio positivo su BUsh;
2. se dovesse avvenire il contrario il caro guerrafondaio Bush si ritroverà nei guai... :roll:

Per quanto riguarda KIng, non saprei.... anche se spero con tutto il cuore che sia democratico :mrgreen:
Faccio un giro in rete e provo a vedere se trovo qualcosa sui suoi orientamenti politici.

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 3:52 pm

Grande Pirulix, infatti il mio scopo non è quello di parlare di politica cosa che tra l\'altro non faccio mai, ma ero interessata a sapere a titolo informativo e per mia curiosità se king è da una parte o dall\'altra tutto qui!
:)

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 5:03 pm

Io non so da che parte politica stia lo zio Steve, però in internet ho letto che quando era più giovane divenne un sostenitore del movimento contro la guerra al campus di Orono, giungendo alla conclusione che la guerra in Vietnam fosse anticostituzionale. Forse così abbiamo qualche indizio.. :wink:

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 5:17 pm

Vabbè che ha creato personaggi che riescono a trascendere le abituali dimensioni spazio-temporali...
ma come fa SK a votare se è a Londra per promuovere il nuovo libro (supponendo che tale impegno sia confermato)?

Mah.... :roll:

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mar nov 07, 2006 9:26 pm

Facciamo così: sposto la discussione nelle curiosità della sezione King e cambio pure un po\' il titolo, questo per fare capire che bisognerà solo parlare di King e le sue simpatie politiche.
Da che parte sta? Io so che è democratico, poi boh.

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » mer nov 08, 2006 10:52 am

Anche la provenienza geografica di King lascia pochi dubbi: il New England é una regione a forte connotazione politica "liberal", e lo stato del Maine in particolare é una delle tradizionali roccaforti del partito democratico.

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 12:45 am

a me pare di aver sentito/letto/capito che sia proprio democratico!
è possibile che l\'influenza abbia giocato anche sui libri....o forse me lo sono immaginato io!

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 5:02 am

Per quanto riguarda me, io credo che sia fondamentalmente democratico; ricordo che in una delle prefazioni lui mette in particolare rilievo un aneddoto riguardante la sua prsonalità di credulone, facendo riferimento a quella volta (unica, pare di capire) in cui votò republicano, cioè Nixon, che promise non so che, e a distanza di tanti e tanti anni la cara Tabby continua a dire agli amici la seguente frase: "Nixon promise...e Steve gli ha creduto!"
Tutto questo se non ricordo proprio male il fatto.

Ospite

Re: Stephen King e la politica

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 7:10 pm

Tutto questo se non ricordo proprio male il fatto.


Ricordi bene :wink:


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron