Come convincere un profano a leggere Stephen King

Ospite

Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 11:13 pm

Stamattina mi hanno assegnato un compitino.... devo scrivere un testo argomentativo (in inglese ahimè) per persuadere qualcuno di qualcosa :P

Mi è venuto in mente di aver spesso difeso King dalle accuse di ghost writing, di scrittura commerciale, di scrittore a pagamento (l\'ignobile tesi che king sia cosi prolisso e proficuo perchè è pagato più o meno a seconda del numero di pagine di un libro).

La mia menta bacata prova ogni anno ad inserire King in tesi/tesine ma per un motivo o per un altro, non è ancora riuscita a farlo..... quale migliore occasione che questa? Scriverò un testo per convincere il mio prof. che King non è nulla di tutto ciò.

Che ne dite di suggerirmi quante più argomentazioni possibili per rendere il mio lavoro impeccabile e impedire al mio prof super British di controbattere? :D

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 11:24 pm

Direi che un\'ottima argomentazione possano essere i milioni di lettori di King al mondo....possibile siano tutti così ottusi?
Un\'altra sono le numerose interviste da lui rilasciate alle più grandi testate giornalistiche inglesi...oppure il suo occuparsi di temi sociali molto importanti, e puoi fare sempi con vari libri...!
Credo ci siano molte idee da sviluppare!

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » gio nov 09, 2006 11:26 pm

Un\'impresa donchisciottesca... Io mi sono arreso anni fa contro l\'ottusità di certa gente, però come spunto per la tesina non è male. Devo rispolverare le vecchie argomentazioni e ti faccio sapere. :wink:

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 9:47 am

ciao Baudicca, quando andavo a scuola i temi da svolgere in classe a carattere argomentativo modello dibattito erano il mio forte sicchè l\'argomento è anche materia mia.
Partiamo con calma:
- stephen king è un autore americano letto da tanta gente, ha scritto parecchi libri per cui diciamo che il primo punto di partenza è questo
- l\'horror è un genere letterario come un altro, per cui almeno per curiosita\' alcuni hanno iniziato a leggerlo, dopo di che non l\'hanno abbandonato il che vuol dire che è un genere che piace (magari non da mettere in pratica comunque è abbastanza interessante)
- evoluzione del modo di scrivere, king ha iniziato piu\' o meno negli anni 60/70 o sbaglio, collegamento con la storia, evoluzione di mentalità, discriminazione, ecc. a tra l\'altro se non ricordo male king ha variato il suo modo di scrivere, si evoluto man mano che la storia e l\'attualità faceva il suo corso, per cui prova a spulciare anche su questo

intanto questo, se mi viene altro di dico, fammi sapere se come base per iniziare ti puo\' essere utile, sempre a tua disposizione ;)
-

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 10:02 am

Le mie arringhe in difesa di King, solitamente, iniziano con un\'argomentazione molto valida - che va subito a segno :mrgreen:. Un\'argomentazione che ho prontamente ribattezzato nodo Cubrich:

"Se perfino un geniaccio come Stanley Kubrick - forse il miglior regista della storia del cinema - ha portato sullo schermo un suo romanzo... be\', insomma, sì, dai, diciamolo: \'sto Re di Bangor tanto male non dev\'essere" *sorrisetto malizioso*

Bene, Boudicca, ti cedo volentieri il mio nodo Cubrich; leva il sorrisetto malizioso però, non so come potrebbe prenderla il tuo prof d\'inglese. :D

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 10:06 am

Ah, mi è venuta in mente una cosa, io ho iniziato a leggere king con Shining e di seguito misery ecc, inizialmente leggevo le trame dei libri, mi documentavo su internet o chiedevo nel sito ai veterani.
Diaciamo che l\'horror non era il mio genere letterario, ma per certi aspetti l\'ho trovato interessante per le storie trattate, argomento poteri extrasensoriali, capacita\' telecinetiche ecc.
Da lì ho iniziato, man mano che trovavo i libri li acquistavo fino alla cifra modica di 50 libri.
Quando a casa hanno saputo che avevo questa nuova passione per cosi\' dire (io ero gia\' appassionata lettrice) l\'unica cosa che mi è stato detto era di non buttar via soldi per niente.
Il punto della questione è questo della famiglia, quando ogni tanto mi chiedevano dei libri che leggevo, e notando che la copertina era nera piu\' o meno l\'idea di cosa trattavano i libri l\'avevano capita.
Della mia famiglia l\'unica che ha letto alcuni dei miei libri è stata ma sorella dopa averla convinta raccontandole le trame per cui magari la tattica potrebbe essere di invogliare il tuo prof a leggere citando qualche trama ecc.

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 10:07 am

***Edit: volevo modificare il mio prededente messaggio ma, per errore, mi sono autoquotato***

:?

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 11:49 am

Non preoccuparti, qualche errore capita a tutti. E\' quando è reiterato apposta che noi dello staff cerchiamo di intervenire. :wink:
Il sistema migliore che ho sperimentato sinora, e che vedo che anche qualcun altro del sito ha usato, è quello di far leggere al potenziale Kingofilo uno dei racconti non horror che mi piacciono di più ("Stagioni diverse" su tutti). :)

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 11:49 am

Direi che un\'ottima argomentazione possano essere i milioni di lettori di King al mondo....possibile siano tutti così ottusi?

(cut)


purtroppo questa non è un\'argomentazione valida..... sai quanta gente nel mondo ha letto Dan Brown??! ma ciò non mi convincerà mai che lui sia un grande scrittore :P

Per quanto riguarda gli altri suggerimenti, wow!! :rulez: Siamo degli ottimi "avvocati del diavolo", la frasetta su Kubrick lo utilizzo sempre anch\'io :D

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » ven nov 10, 2006 10:20 pm

Boudicca my dear,

if I were you I would suggest to say to your theoretical interlocutor to surf on www.stephenking.it, the marvellous Italian site dedicated to the King. :D

He would there discover how interesting and how funny the average SK reader is. He (the reader/fan) is enthusiastic about his/her preferred writer, knows the details of his private life and, above all, wants to share his/her emotions with everybody else. He/she has developed also, starting from SK novel, a genuine curiosity for the different aspects and "nuances" of life especially the every-day life of each of us: the dynamics within the family, the neighbourhood, friends, music, religion and mind-set.
And, if it is not enough, you could mention how important the irrational side of the human being is: how easily everybody can slip into madness and despair but also how each of us is close to be a better fellow able to feel and sympathize with the rest of the world.
Therefore your interlocutor needs only a click to enter in the real world of imagination...

Allora, ti sono stato d\'aiuto? :wink:
A proposito, battute spiritose non sono ammesse... :evil:

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » sab nov 11, 2006 9:25 am

Innanzitutto credo che il motivo dell\'ostilità di tanta gente verso King sia la ben nota etichetta di genere horror: potresti, in tal caso, prendere spunto dall\'intervista segnalata in home page, nella quale, anche se, ironicamente, non rifiuta l\'etichetta di scrittore horror, chiarisce una cosa fondamentale, che tanti non capiscono: i suoi scritti hanno elementi horror, non temi horror...persino un romanzo come Cell si fonda su un tema non horror.
Forse, capendo questo, ci si accosterebbe al nome di KIng con una diversa prospettiva.

Una volta ho provato a fotocopiare un racconto di King (Il viaggio) e a farlo leggere ad una persona che deplorava le mie letture kinghiane...non vi dico quanto le è piacuto!

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » dom nov 12, 2006 12:16 am

Come convincere un profano a leggere King? Tempo fa ho prestato Desperation a mio fratello (18enne) che di SK nn aveva mai letto nulla (eppure cè un\'ampia scelta in casa nostra..), è stato un successone!! Quindi, io credo che basti il detto: provare per credere!!! :mrgreen: :rulez:

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » dom nov 12, 2006 4:13 pm

Gli si dice..in questo libro ci sono scene di sesso cla-mo-ro-se!
lui/lei se lo legge tutto d\'un fiato,sperando di coglierle i momenti clou.
A libro concluso si renderà conto di non aver trovato scene simili,ma di aver letto cmq un ottimo libro horror!
:rulez:

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » mar dic 05, 2006 11:18 pm

Reputo molto difficile convincere qualcuno a leggere King e il difetto principale secondo è insito nei suoi fan:
si diventa fan di King molto spesso per caso e cio\' è dimostrato da una sezione di questo forum dove si vedono i disparati e casuali modi nei qualsi si è cominciati a leggere King. Dopo avere letto King questo entra nel sangue e diventa la lettura principale o adirittura l\'unica lettura (come nel mio caso). quindi si comincia a decantarne le lodi con un acuto fervore per convincere TUTTI leggerlo ottendendo molto spesso l\'effetto contrario. Pero\' c\'è da sottolienare un fatto:
Alcuni lettori leggono tanto e di tutto, alcuni lettori leggono poco e di tutti, altri non leggono affatto, altri leggono un libro di King e poi si fermano repudandolo uno scrittore non di proprio gradimento, ma molti, e ripeto veramente molti, leggono un libro del Re e ne rimangono folgorati, poi ne leggono un secondo e hanno conferma della sua bravura, poi un terzo e si è totalmente presi. Questo una qualche curiosità deve pur destare in una persona intelligente!!

Ospite

Re: Come convincere un profano a leggere Stephen King

Messaggioda Ospite » gio dic 07, 2006 12:59 am

Credo che il vero problema sia nell\'etichetta che è stata affibbiata al Re, appunto, durante tutta la sua carriera.
Quando parli a qualcuno che non ha mai letto King, ti puoi rendere conto di come subito scatti l\'associazione King=Horror=Splatter=Budella e Clown che sbucano dai sanitari di casa tua.
Chi non piace o non è attratto dal genere horror solitamente non legge King, e non entra in contatto con questi se non per puro caso..
Ma King, lo sappiamo, è molto di più.. lui è il maestro del terrore, quello subdolo e bastardo, quello che ti si insinua sotto pelle pian piano mentre leggi, non te ne accorgi ma ad un tratto ti assale alle spalle quando meno te lo aspetti..
Se s\'insistesse sulla diversità dei termini Terrore-Orrore, ci sarebbero molti più lettori di king..


Torna a “Curiosità  e varie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron