1408 [Spoiler inside]

Ospite

1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » lun feb 12, 2007 5:13 pm

Tratto da una terrificante novella del Re (dalla raccolta Tutto è fatidico)
esce il 13 luglio negli States, 1408 nuovo thriller-horror che promette di far saltare sulle poltrone dei cinema parecchi spettatori!
Diretto da Mikael Håfström, il film è interpretato da John Cusack, studioso di eventi paranormali, capace di smascherarli tutti, fino a quando non si troverà all\'interno della stanza 1408 dell\'hotel Dolphin di New York, dove scoprirà i veri lati del terrore!
Cosa ne pensate del TRAILER?
Andrete a vedere il film nelle sale quando uscirà?
Io gia ne vado pazzo e non vedo l\'ora di vederlo!!! :D

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » sab mag 05, 2007 7:42 am

On Line il SITO UFFICIALE di 1408

Immagine

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » sab mag 05, 2007 8:37 pm

Bello il sito!

Ho letto il racconto e andrò sicuramente a vedere il film!Si sa quando esce in Italia?

Ospite

DA VEDERE

Messaggioda Ospite » lun mag 07, 2007 1:50 pm

ancora un albergo, come quello indimenticabile di shining...
:twisted:
1408=1+4+80=13
ancora un numero e il loro potere..come il numero 23
sono andata a rileggere prontamente il racconto e sono curiosa di vederne la trasposizione cinematografica che spesso non riesce a rendere quanto la scrittura....che fa spaziare , immaginare...

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » lun mag 07, 2007 1:59 pm

mi pare buono ad un primo impatto

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar mag 15, 2007 4:44 pm

La storia è, senza esagerazione, agghiacciante... Ho visto il trailer e ho notato tanti spezzoni "inediti" rispetto al racconto originale :d ma credo sia normale perchè la storia è breve e quindi il regista del film ha aggiunto del suo. Di sicuro andrò a vederlo, magari al Warner Village col dolby sorrund :d

PS: in italia dovrebbe uscire a natale... 8)

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » gio mag 31, 2007 8:26 am

La locandina del film

Immagine

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » lun giu 18, 2007 8:03 pm

Ho visto il trailer e ho notato tanti spezzoni "inediti" rispetto al racconto originale :d ma credo sia normale perchè la storia è breve e quindi il regista del film ha aggiunto del suo


Mmm...non so...io ho letto il racconto appena ho visto la prima volta il trailer e anche io ho notato alcune discordanze...diciamo pure abbastanza...
però non so se sono daccordo sul fatto che il racconto è breve e il regista ha dovuto metterci il suo...io penso che era fattibile anche rimandendo un pò più fedeli al racconto...

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar giu 19, 2007 2:14 pm

Che un film possa essere diverso dal testo da cui è tratto è la cosa più normale e risaputa del mondo e rientra nel secolare rapporto tra cinema e letteratura (dai suoi albori il cinema ha utilizzato per le sue storie opere letterarie), che sono due media differenti con differenti linguaggi ecc. ecc. (spesso, tra l\'altro ci sono discrepanze tra le stesse sceneggiature e i prodotti finiti!)...bla bla bla... perché stupirsi dunque? O peggio, perché volere a tutti i costi un film identico in tutto e peer tutto al testo da cui trae ispirazione?

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar giu 19, 2007 2:23 pm

O peggio, perché volere a tutti i costi un film identico in tutto e peer tutto al testo da cui trae ispirazione?


abbozzo una risposta politico-sentimentale. Per due ragioni, secondo me:
1) l\'uomo è conservatore è non vuole che le cose cambino soprattutto se l\'originale (il racconto, in questo caso) gli ha procurato piacere/benessere/...
2) l\'uomo si affeziona ai suoi miti/esempi/icone; e SK è uno di questi

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar giu 19, 2007 2:28 pm

Potrei aggiungere un punto 3... ma potrebbe essere offensivo :mrgreen:
Se ci si affeziona ad un autore... ebbene che si continui a leggere il racconto e si ignori il film che sarà sempre e comunque diverso dal nostro personalissimo film "mentale" dell\'opera letteraria (se ovviamente abbiamo letto il testo prima di vedere il film)
edit:
e se lo stesso King dirigesse un film tratto da un suo racconto, il film sarebbe inevitabilmente differente...

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar giu 19, 2007 9:37 pm

Che un film possa essere diverso dal testo da cui è tratto è la cosa più normale e risaputa del mondo e rientra nel secolare rapporto tra cinema e letteratura (dai suoi albori il cinema ha utilizzato per le sue storie opere letterarie), che sono due media differenti con differenti linguaggi ecc. ecc. (spesso, tra l\'altro ci sono discrepanze tra le stesse sceneggiature e i prodotti finiti!)...bla bla bla... perché stupirsi dunque? O peggio, perché volere a tutti i costi un film identico in tutto e peer tutto al testo da cui trae ispirazione?


Attenzione, io non ho detto che il film sarebbe dovuto essere identico al racconto da cui è stato tratto, ho semplicemente osservato che il film non è differente perchè il racconto è troppo breve, bensì è stata una scelta del tutto giustificata del regista stesso poichè di materiale ce ne era abbastanza nel racconto...

Ospite

Re: 1408 [Spoiler inside]

Messaggioda Ospite » mar giu 19, 2007 9:51 pm

Dal sito ufficiale di STEPHEN KING:

A message from Stephen regarding 1408

It\'s a pleasure to be able to recommend 1408, the Dimension Pictures adaptation of my story. It stars John Cusack and opens this Friday. This is a genuinely disquieting movie--the damn thing gets under your skin and just CRAWLS there. For one thing, what could be more terrifying than a man haunted by The Carpenters\' "We\'ve Only Just Begun?" I doubt if you\'ll hear much screaming in the theater (I could be wrong about that), but a lot of people are going to be sleeping with the lights on when it\'s over.


Torna a “ Film per il Cinema e la Televisione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite