dan brown e il codice da vinci

acchiappasogni
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 218
Iscritto il: gio giu 05, 2008 10:56 pm
Località: Cerasa
Contatta:

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda acchiappasogni » sab giu 27, 2009 2:19 pm

ducanero ha scritto:Dan Brown è un mistificatore!!! Non puoi far passare per vere tutte le frottole che racconta nel suo libro (Codice).
Ho passato anni a studiare storia, mi ci sono laureato, e ora con la lingua italiana la insegno (assistente purtroppo, non ancora associato). Il 90% delle sue asserzioni sono bufale, il libro è una scopiazzatura di un altro libro pieno di fandonie (Baigent-Lincoln-Leigh). Parlar male del cattolicesimo è una costante. Ma ciò che più mi fa imbufalire è il fatto che abbia voluto far passare per fatti storici cose assolutamente false. Avrebbe fatto un gran bella figura a dire una cosa molto più semplice e vera: "gente questo libro è pura invenzione, mera arte fabulatoria, in esso nulla che asserisco può essere dimostrato come vero. Inoltre mi sono rifatto al lavoro di tre "arrabbiati" atei inglesi.
ricordate il passaggio dove nel libro viene citata l'ultima cena di Leonardo? Bene, Brown dice che San Giovanni non sarebbe altro che La Maddalena. Da cosa lo deduce? Dalla vicinanza di Cristo con la pseudo-Maddalena. Nell'affresco, secondo lui, sono molto vicini, quasi un(a)o in grembo all'altro.
Ok, volete un dritta? Leonardo, nell'ultima cena, li ha divisi. Se guardate tutte le raffigurazioni dell'ultima cena troverete che l'Evangelista e Gesù sono molto più vicini.


Concordo pienamente con te e sottoscrivo!

sam
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 2833
Iscritto il: mar mar 17, 2009 7:49 pm
Località: ravenna
Contatta:

Re: Re:dan brown e il codice da vinci

Messaggioda sam » lun ago 17, 2009 9:44 am

Locke ha scritto:mariarica ha scritto:
menomale!!!!!!!!!!!!! allora non sono l\'unica.... :)

No non sei per niente l\'unica. Io ho letto \"Il codice da vinci\" e poi \"Angeli e demoni\". Ok che andrebbero letti invertiti ma comunque sia non mi sono granchè piaciuti. Va bene misteri, templari eccetera ma la trama non è degna neanche dei peggiori telefilm tedeschi tanto l\'ho trovata scontata. E vogliamo parlare del protagonista (neanche mi ricordo come si chiami, mi è rimasto molto di \'sti due libri eh?!) con l\'orologio di Topolino...!?! :blink:

A me invece piacciono proprio solo per la trama!quella di Crypto la trovo fantastica, però ho letto critiche su di lui, non scrive bene(dicono) anche se a me la traduzione in italiano piace e dicono anche che non si documenta affatto, in angeli e demoni ha completamente stravolto la piantina di Roma!(dicono, io non ne ho idea!:P)
I fenomeni naturali sono tutti irreversibili......

Ktulu
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 685
Iscritto il: dom ott 10, 2010 12:05 pm

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Ktulu » sab lug 23, 2011 5:17 pm

ho letto IL CODICE DA VINCI nel 2005:

bellissimo, anche se secondo me la parte thriller non sta molto in piedi, mentre tutte le supposizioni e le teorie storico-religiose sono
perfettamente plausibili!!ATTENZIONE, ho detto plausibili, non vere, o credibili, o verosimili, o provate! hanno una loro coerenza interna che rendono quelle pagine del libro, quelle scritte meglio!

nello stesso anno lessi ANGELI E DEMONI:

molto bello, soffre degli stessi difetti del CODICE, e ha gli stessi pregi....comunque probabilmente gli è superiore!

e ho appena finito IL SIMBOLO PERDUTO:

Dan Brown usa sempre gli stessi schemi, ha una scrittura scorrevole ma ingenua, certe sue trovate fanno cadere le braccia, il suo personaggio è un superuomo, sempre troppo tutto! archiviati i suoi soliti difetti, posso dire che questo libro è stato molto avvincente, mi ha rapito, come i suoi precedenti, la sua valanga di nozioni e informazioni, la scelta dei temi, il mistero da risolvere, la velocità della storia.....bello bello!

in sostanza Brown è uno scrittore scarso che scrive libri molto belli! è una contraddizione, lo so, beh, fatemi causa! :)
chi parte sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca

Avatar utente
steam engenius
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 612
Iscritto il: lun set 21, 2009 1:48 pm
Contatta:

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda steam engenius » dom lug 24, 2011 10:02 am

Il suo primo libro che ho letto è stato "il codice Da Vinci", l'ho trovato molto, molto bello, ma c'è stata una cosa che mi ha fatto abbassare il voto da 10 a 8:
Spoiler: Mostra
quando vanno a trovare l'amico di Langdon che addirittura ha pure l'elicottero... ma dai!

Successivamente ho letto "angeli e demoni", che mi è piaciuto tantissimo, per la storia, il ritmo della stessa, la modalità con cui è scritta... eccezionale.
Poi ho letto "la verità del ghiaccio" e ho subito ridimensionato questo autore.
120 pagine di presentazione di un mistero non deludente, ma addirittura inesistente!
Ha mischiato politica e scienza in un frullato a tratti simpatico, a tratti acido, boh...
Successivamente ho letto "crypto", che mi è piaciuto ai livelli de "il codice Da Vinci", ma più che altro perchè riguarda molto il mio campo (informatica).
Arriviamo al capitolo "il simbolo perduto".
Il personaggio principale, Langdon, mi pare svuotato, inutile, un perfetto imbecille pieno di cultura fine a se stessa, che non si gode la vita nonostante i soldi che fa, scapolo, ha l'aria di uno che non vede una donna da una vita. Il capo della polizia, la piccoletta, è veramente illegibile. E poi tutti i criminali di Brown... tutti super colti, una cultura e una conoscenza del mistico e del divino da fare invidia ai professori di religione... ma per carità...
Spoiler: Mostra
Il liquido respirabile mi stava facendo venir voglia di eliminare fisicamente il libro!

Se penso che ci ha messo 6 anni a scrivere sta boiata, non ho molte speranze per il futuro creativo di questo autore...
:roll:

Avatar utente
Laura77
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 742
Iscritto il: mar feb 28, 2012 3:36 pm
Località: BRESCIA

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Laura77 » ven mar 23, 2012 12:22 pm

non so come un libro del genere possa aver venduto milioni di copie nel mondo e restare primo in classifica per non so quanto tempo... sì, è un bel romanzo ma secondo me non merita tutta l'eco che ha avuto.. senza offesa per nessuno, so che tanti lo adorano ma a mio parere proprio non è un libro d'alto livello...
Non esistono innocenti. Esistono solo gradi diversi di responsabilita'.

Avatar utente
Christine Cunningham
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1187
Iscritto il: dom gen 08, 2012 6:13 pm
Località: Castle Rock

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Christine Cunningham » sab mar 24, 2012 12:09 am

non l'ho letto, non mi attira PER NIENTE
sniperghost83 ha scritto:Christine ama Balboa christine ama Balboa chrisine ama Balboa! Gne gne gne!

ogni uomo ha un diavolo dentro e non ha pace finchè non lo trova.

Ktulu
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 685
Iscritto il: dom ott 10, 2010 12:05 pm

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Ktulu » sab ott 26, 2013 4:08 pm

più tardi ho intenzione di cominciare LA VERITà DEL GHIACCIO di Dan Brown! Al tempo de IL CODICE DA VINCI io lessi quello e ANGELI E DEMONI, e mi dissi che avrei aspettato il successivo(che poi sarebbe stato IL SIMBOLO PERDUTO), e se mi fosse piaciuto avrei messo in lista gli altri suoi libri! Quello che non sapevo è che da allora sarebbero passati 10 anni!

è un prestito della mia bella! quanti di voi l'hanno letto? mi piacerà?
chi parte sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca

Avatar utente
Dennis
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 26
Iscritto il: dom feb 10, 2013 2:22 pm

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Dennis » dom ott 27, 2013 1:30 pm

Crimson King ha scritto:lui scrive come un bimbo di terza elementare


Pienamente d'accordo.
Mi sono stati regalati Il codice da vinci e angeli e demoni.
I temi trattati nel codice da vinici non mi erano nuovi, il libro è scritto in modo banale e a livello veramente di un bimbo di terza elementare. Visti i temi trattati, posso capire la risonanza mondiale che il libro ha avuto.
Per angeli e demoni non mi esprimo neanche, tra i peggiori che io abbia mai letto.
Per me scrittore scarsissimo, Dan Brown è un capitolo definitivamente chiuso.

sam
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 2833
Iscritto il: mar mar 17, 2009 7:49 pm
Località: ravenna
Contatta:

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda sam » lun ott 28, 2013 12:42 pm

Ktulu ha scritto:più tardi ho intenzione di cominciare LA VERITà DEL GHIACCIO di Dan Brown! Al tempo de IL CODICE DA VINCI io lessi quello e ANGELI E DEMONI, e mi dissi che avrei aspettato il successivo(che poi sarebbe stato IL SIMBOLO PERDUTO), e se mi fosse piaciuto avrei messo in lista gli altri suoi libri! Quello che non sapevo è che da allora sarebbero passati 10 anni!

è un prestito della mia bella! quanti di voi l'hanno letto? mi piacerà?

Io l'ho letto, anche io penso che Dan Brown non sia un granchè ma trovo che ci siano libri (Crypto) meno ridicoli di quelli più famosi. La verità del ghiaccio è così così, ma mi sa che se ti piacicono particolarmente i più famosi ne resterai un po' deluso!
I fenomeni naturali sono tutti irreversibili......

Ktulu
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 685
Iscritto il: dom ott 10, 2010 12:05 pm

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Ktulu » lun nov 25, 2013 4:52 pm

è già un po' che ho finito di leggere LA VERITà DEL GHIACCIO di Dan Brown!

è sicuramente inferiore agli altri libri che ho letto di questo scrittore, ma non è un brutto libro: Dan Brown si sa com'è fatto, è sempre scorrevole, è sempre interessante, così come è spesso assurdo e spesso prevedibile! Un suo libro ogni TANTO tempo va benissimo!
chi parte sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca

Ktulu
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 685
Iscritto il: dom ott 10, 2010 12:05 pm

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda Ktulu » gio mar 20, 2014 9:36 am

ho finito un paio di giorni fa INFERNO di Dan Brown!

Mi è molto piaciuto, credo che Dan Brown sia migliorato come scrittore. Lo schema narrativo stavolta è un po' diverso dal solito(aveva davvero esagerato), le ambientazioni sono italiane, e quindi familiari, e il tema dantesco di certo aiuta tantissimo ad aumentare il fascino della lettura.

C'è almeno una grossa falla nella trama, sulla quale ora chiedo il vostro parere:

Spoiler: Mostra
magari potete spiegarmi una cosa che a me è sfuggita completamente: perchè Zobrist ha lasciato tutti quegli indizi? la maschera, il Vasari, Venezia, Dante....perchè? aveva messo in giro il virus, aveva fatto in modo che fosse diffuso un video con la sua spiegazione nel giorno stabilito....perchè rischiare di far fallire il proprio piano perfetto? cosa mi è sfuggito? grazie!





...comunque non ci sono scene che fanno cadere le braccia come altre volte.

Brown è da prendere a piccole dosi, lo dico sempre, ma questa è una gran bella dose!
chi parte sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: dan brown e il codice da vinci

Messaggioda vialemarx » mer gen 21, 2015 1:52 pm

Di Dan Brown ho letto "il Codice Da Vinci" che ho trovato davvero bello. "Angeli e Demoni" che secondo me è il suo miglior lavoro; indubbiamente il fatto che questo libro sia ambientato nella mia città (Roma) ha il suo peso, ma è un libro bellissimo. Poi ho letto La verità del ghiaccio che non mi ha fatto impazzire e per ultimo "Inferno" che mi è piaciuto ma che sta molti metri in basso rispetto ai primi due citati.


Torna a “Letteratura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron