Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Bella
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 202
Iscritto il: lun dic 01, 2008 11:01 am
Località: Are u a stalker?

Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Bella » lun dic 22, 2008 11:50 am

Come da oggetto, qual è il libro che non leggereste mai, nemmeno se vi pagassero? O un autore che non potete nemmeno sentire nominare senza fare una smorfia? Magari le due risposte saranno collegate, cioè non leggereste mai un libro di un autore particolare.

Spesso non c'è una motivazione logica per cui si ha antipatia per uno scrittore, però spesso accade che si pensi: di questo qui non leggerei mai nulla, nemmeno se mi pagassero... oppure: se mi regalassero quel libro, non lo leggerei nemmeno, ma lo riciclerei senza pensarci due volte.

Dite la vostra, sarà curioso leggere le vostre risposte. Ovviamente se c'è una motivazione, sarà bello saperla!

Avatar utente
graant71
Administrator
Administrator
Messaggi: 321
Iscritto il: ven giu 27, 2003 2:15 pm
Località: Firenze
Contatta:

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda graant71 » mar dic 23, 2008 9:41 pm

Sarebbe bello anche che, quando si apre un topic con cui si chiede all'utenza di esprimere opinioni e gusti personali, l'autore del topic fosse il primo ad esprimere il proprio avviso :wink: ....ma non si può avere tutto (come diceva il filosofo Jagger, amico del dr.House) :mrgreen:

Per me non c'é un autore ben definito di cui non leggerei mai nulla, non amo i libri di Odifreddi, Coelho, e (ahimé) Tolkien, ma almeno uno dei loro libri l'ho letto. Per questo posso dire che non mi sono piaciuti, e che ritengo improbabile che leggerò qualcosa di loro in futuro.
ImmagineImmagine

roberta
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 5
Iscritto il: lun dic 22, 2008 10:56 am

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda roberta » mer dic 24, 2008 7:59 pm

non amo i libri di moccia. il fatto che si scriva per adolescenti non vuol dire che bisogna usare un linguaggio così scadente....trovo in questo atteggiamento un a specie di nemmeno tanta velata furbizia. comunque odio i libri che leggono tutti solo perché la tv dice che sono belli... mi piace scegliere da me!roberta

Lovecraft
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 111
Iscritto il: mar giu 17, 2008 11:53 pm

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Lovecraft » gio dic 25, 2008 4:43 pm

roberta ha scritto:non amo i libri di moccia. il fatto che si scriva per adolescenti non vuol dire che bisogna usare un linguaggio così scadente....trovo in questo atteggiamento un a specie di nemmeno tanta velata furbizia. comunque odio i libri che leggono tutti solo perché la tv dice che sono belli... mi piace scegliere da me!roberta


Brava brava brava :lol: :lol: :lol:

Bella
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 202
Iscritto il: lun dic 01, 2008 11:01 am
Località: Are u a stalker?

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Bella » mer gen 07, 2009 1:53 pm

graant71 ha scritto:Sarebbe bello anche che, quando si apre un topic con cui si chiede all'utenza di esprimere opinioni e gusti personali, l'autore del topic fosse il primo ad esprimere il proprio avviso :wink: ....


Ho aspettato perchè è meglio mettere un messaggio con solo la questione, senza "rovinarlo" con la mia risposta... se avessi aggiunto un altro messaggio con la mia opinione, mi avreste detto di unire i due messaggi...

Allora, anche se non l'ho mai letto, posso immaginare che Moccia sia come ha detto roberta: linguaggio scadente. Io sinceramente non lo leggerei mai! Proprio a pelle non mi fa credere nulla di che... un altro che non leggerei è il libro "Il Codice da Vinci"... stesso motivo, io ho visto il film, trovo la storia alquanto banale... non sempre i bestsellers sono delle cose illeggibili, no. Però alcuni bestsellers di un certo tipo sì... anche i libri Harmony e simili non li leggerei mai. Se voglio leggere una storia d'amore, un bel libro, preferisco un classicone... non so, Via Col Vento per esempio.
I libri della Meyer sono per adolescenti, ma sono originali e spiritosi.

roberta ha scritto:non amo i libri di moccia. il fatto che si scriva per adolescenti non vuol dire che bisogna usare un linguaggio così scadente....trovo in questo atteggiamento un a specie di nemmeno tanta velata furbizia. comunque odio i libri che leggono tutti solo perché la tv dice che sono belli... mi piace scegliere da me!roberta


Ci sono un sacco di libri adolescenziali bellissimi... parlando di libri di autori italiani, ricordo "Giù per terra"... oppure il famoso "Jack Frusciante è uscito dal gruppo"... sono storie gradevoli e carine... dove si parla in modo appropriato dell'adolescenza e del modo in cui alcuni la vivono... ma queste storie di Moccia proprio non le capisco, già quelle sono poco interessanti... serve solo per poi farci il film (fatto sempre da lui, da Moccia)... e poi, soprattutto, quante arie si dà questo signor Moccia!! Ma scendi giù dal pero... Sì è furbo Moccia, ha trovato il modo di fare tanti soldi senza avere né arte né parte...

Lovecraft
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 111
Iscritto il: mar giu 17, 2008 11:53 pm

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Lovecraft » gio gen 08, 2009 1:08 am

Bella ha scritto:
graant71 ha scritto:Sarebbe bello anche che, quando si apre un topic con cui si chiede all'utenza di esprimere opinioni e gusti personali, l'autore del topic fosse il primo ad esprimere il proprio avviso :wink: ....


Ho aspettato perchè è meglio mettere un messaggio con solo la questione, senza "rovinarlo" con la mia risposta... se avessi aggiunto un altro messaggio con la mia opinione, mi avreste detto di unire i due messaggi...

Allora, anche se non l'ho mai letto, posso immaginare che Moccia sia come ha detto roberta: linguaggio scadente. Io sinceramente non lo leggerei mai! Proprio a pelle non mi fa credere nulla di che... un altro che non leggerei è il libro "Il Codice da Vinci"... stesso motivo, io ho visto il film, trovo la storia alquanto banale... non sempre i bestsellers sono delle cose illeggibili, no. Però alcuni bestsellers di un certo tipo sì... anche i libri Harmony e simili non li leggerei mai. Se voglio leggere una storia d'amore, un bel libro, preferisco un classicone... non so, Via Col Vento per esempio.
I libri della Meyer sono per adolescenti, ma sono originali e spiritosi.

roberta ha scritto:non amo i libri di moccia. il fatto che si scriva per adolescenti non vuol dire che bisogna usare un linguaggio così scadente....trovo in questo atteggiamento un a specie di nemmeno tanta velata furbizia. comunque odio i libri che leggono tutti solo perché la tv dice che sono belli... mi piace scegliere da me!roberta


Ci sono un sacco di libri adolescenziali bellissimi... parlando di libri di autori italiani, ricordo "Giù per terra"... oppure il famoso "Jack Frusciante è uscito dal gruppo"... sono storie gradevoli e carine... dove si parla in modo appropriato dell'adolescenza e del modo in cui alcuni la vivono... ma queste storie di Moccia proprio non le capisco, già quelle sono poco interessanti... serve solo per poi farci il film (fatto sempre da lui, da Moccia)... e poi, soprattutto, quante arie si dà questo signor Moccia!! Ma scendi giù dal pero... Sì è furbo Moccia, ha trovato il modo di fare tanti soldi senza avere né arte né parte...



Ma quanto adoro le persone in questo sito!!!!!! :P :P :P :P :P :P

Bella
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 202
Iscritto il: lun dic 01, 2008 11:01 am
Località: Are u a stalker?

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Bella » ven gen 16, 2009 12:30 pm

Deduco che Lovecraft è d'accordo pienamente con la mia opinione... :lol: :lol: Però non hai scritto quello che pensi tu a riguardo... hai solo fatto i complimenti a roberta e a me...

Lovecraft
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 111
Iscritto il: mar giu 17, 2008 11:53 pm

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Lovecraft » ven gen 16, 2009 5:36 pm

Bella ha scritto:Deduco che Lovecraft è d'accordo pienamente con la mia opinione... :lol: :lol: Però non hai scritto quello che pensi tu a riguardo... hai solo fatto i complimenti a roberta e a me...



Perdonami, non ho espresso i miei pensieri perché ho già avuto "divergenze di opinioni" riguardo la scrittrice che personalmente non leggerei mai, Oriana Fallaci, e ritenevo superfluo esprimerla anche in questo topic.
Comunque concordo anche con le opinioni su Moccia e gli Harmony.
L'unico ricordo di Moccia é l imitazione strepitosa fatta da Fiorello. E ne traggono anche dei film dai suoi libri, c'é tanta gente malata al mondo...

Bella
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 202
Iscritto il: lun dic 01, 2008 11:01 am
Località: Are u a stalker?

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Bella » mar gen 20, 2009 12:29 pm

Lovecraft ha scritto:
Perdonami, non ho espresso i miei pensieri perché ho già avuto "divergenze di opinioni" riguardo la scrittrice che personalmente non leggerei mai, Oriana Fallaci, e ritenevo superfluo esprimerla anche in questo topic.
Comunque concordo anche con le opinioni su Moccia e gli Harmony.
L'unico ricordo di Moccia é l imitazione strepitosa fatta da Fiorello. E ne traggono anche dei film dai suoi libri, c'é tanta gente malata al mondo...


Purtroppo mi sono persa l'imitazione di Fiorello. Riguardo la Fallaci, io non credo personalmente ci sia nulla di male, c'è a chi piace e a chi no... (come si dice: i gusti non si discutono, e le critiche si possono fare anche in modo rispettoso...) Io non ho letto nulla di suo, ma anche a me non attira... mia madre la pensa come te, mi aveva spiegato le ragioni della sua "antipatia" per lei, ma ora non le ricordo. Forse è per questo motivo che non trovo nulla di strano in quello che hai scritto... perchè non sei la prima persona che sento dire che non gli piace la Fallaci.

Avatar utente
Boz
Administrator
Administrator
Messaggi: 305
Iscritto il: gio mag 22, 2003 2:11 pm
Località: Napoli
Contatta:

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Boz » mar gen 20, 2009 3:23 pm

Personalmente ogni volta che leggo il titolo di questa discussione mi viene in mente un solo autore: Moccia.
Non so perché, è un po' come giudicare il libro dalla copertina.. Anzi, è esattamente così!
Non posso esprimere veri e propri giudizi, dato che non ho mai letto nulla di suo. Sono prevenuto, magari sarà anche un libro interessante.. chissà! Ecco, direi che si mette in moto lo stesso meccanismo di repulsione che mi fa scattare D'Alessio: può pure essere bravo, i testi non essere malvagi.. però...
Un autore del quale ho letto qualcosina e ho giurato a me stesso di non frequentare più è sicuramente Calvino. A fronte di idee molto interessanti, il suo stile non mi piace affatto. De gustibus..
PS: ma avete mai visto le foto di quando giggione agli esordi, quando cantava ai matrimoni dei boss e sulle reti locali napoletane, aveva quei capelli assurdi? Appena trovo una foto la diffonderò affinché il mondo sappia..
Immagine eccolo, peccato che non renda :mrgreen:

skizoide
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 9
Iscritto il: gio gen 01, 2009 10:01 am

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda skizoide » mer gen 21, 2009 9:46 am

ma che strano... appena ho letto il titolo del forum ho pensato... MOCCIA!!!!!
e guarda caso e' il nome piu ricorrente.....
il motivo e' semplice.. parla di una gioventu' italiana che non ho mai, per fortuna, conosciuto e mi da il voltastomaco leggere le castronerie che scrive.. sara' che sono di un'accezione culturale diversa, ma dopo poche pagine di tre metri sopra il cielo ho scaraventato via il libro

Lovecraft
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 111
Iscritto il: mar giu 17, 2008 11:53 pm

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Lovecraft » mer gen 21, 2009 5:23 pm

Io proporrei di aprire un forum anti-Moccia, e ci registriamo tutti con nomi tipo Babi, Jessi, Franci, Lulli, Poppi...
Già me lo vedo Crimson registrato come Crimmy....

Bella
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 202
Iscritto il: lun dic 01, 2008 11:01 am
Località: Are u a stalker?

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Bella » mar gen 27, 2009 11:32 am

Boz ha scritto:Personalmente ogni volta che leggo il titolo di questa discussione mi viene in mente un solo autore: Moccia.
Non so perché, è un po' come giudicare il libro dalla copertina.. Anzi, è esattamente così!
Non posso esprimere veri e propri giudizi, dato che non ho mai letto nulla di suo. Sono prevenuto, magari sarà anche un libro interessante.. chissà! Ecco, direi che si mette in moto lo stesso meccanismo di repulsione che mi fa scattare D'Alessio: può pure essere bravo, i testi non essere malvagi.. però...
Un autore del quale ho letto qualcosina e ho giurato a me stesso di non frequentare più è sicuramente Calvino. A fronte di idee molto interessanti, il suo stile non mi piace affatto. De gustibus..
PS: ma avete mai visto le foto di quando giggione agli esordi, quando cantava ai matrimoni dei boss e sulle reti locali napoletane, aveva quei capelli assurdi? Appena trovo una foto la diffonderò affinché il mondo sappia..
Immagine eccolo, peccato che non renda :mrgreen:


straquoto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! su tuttooooooooooooo!!! Compreso Giggggi... mahhhhhh... è assurdo....
Io di solito non giudico mai dalla copertina (non solo i libri), ma nel caso di Moccia è così e vedo che molti la pensano come me.

skizoide ha scritto:ma che strano... appena ho letto il titolo del forum ho pensato... MOCCIA!!!!!
e guarda caso e' il nome piu ricorrente.....
il motivo e' semplice.. parla di una gioventu' italiana che non ho mai, per fortuna, conosciuto e mi da il voltastomaco leggere le castronerie che scrive.. sara' che sono di un'accezione culturale diversa, ma dopo poche pagine di tre metri sopra il cielo ho scaraventato via il libro


Spero non abbia dovuto comprarlo e quindi sprecare soldi...

Lovecraft ha scritto:Io proporrei di aprire un forum anti-Moccia, e ci registriamo tutti con nomi tipo Babi, Jessi, Franci, Lulli, Poppi...
Già me lo vedo Crimson registrato come Crimmy....


Sono dei vostri.

Avatar utente
manuela
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1135
Iscritto il: lun gen 26, 2009 4:52 pm
Località: provincia di milano

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda manuela » mar gen 27, 2009 4:38 pm

Per la serie il mondo è bello perchè e vario io non leggerei mai gli scrittori della cosidetta newage.Mi è bastata "La profezia di Celestino".Fuffa allo stato puro.
Per quanto riguarda Moccia sono fuori dal suo target.
Invece della Fallaci ho letto quasi tutto:mi mancano solo "Gli antipatici" e quello postumo.Per me è stata una grande e per gli scettici consiglierei di iniziare da Se il sole muore (parla della vita degli astronauti americani negli anni 60) e Niente e così sia (sulla guerra in Vietnam).Poi i gusti sono gusti ma se non si prova.....
P.S. Fuffa in milanese significa il vuoto,il niente assoluto.

Mr.Pinkle
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 100
Iscritto il: lun giu 30, 2008 9:47 pm

Re: Qual è il libro e/o l'autore che non leggereste mai?

Messaggioda Mr.Pinkle » mer gen 28, 2009 1:11 am

Volevo anch'io intervenire sulla Fallaci... non vorrei aprire temi spinosi su un forum che ha poco a che vedere con la bassa attualità, ma suggerisco di non confondere le esternazioni riprese da tutti i media qualche anno fa e che hanno reso "antipatica" a molti Oriana Fallaci, con la sua storia letteraria...

Non ho letto molti suoi libri, ma quelli che ho letto sono molto interessanti, ben scritti e aprono finestre su mondi poco conosciuti. "Niente e così sia", citato da Manuela, è feroce e lucido, direi che tratta imparzialmente le vicende umane degli esseri schiacciati dalla guerra del Vietnam, americani e vietcong alla stessa maniera. Un altro molto bello e crudo è "Un uomo" che prende spunto dalla vita del suo ex-uomo, oppositore del regime dei colonnelli di Papadopoulos in Grecia; tutta la prima parte sulle torture da lui subite è agghiacciante, ma fa capire moltissime cose...

Non direi che la Fallaci sia un personaggio comprensibile al volo, io personalmente non condivido quasi nulla delle sue ultime provocazioni "pubbliche", ma i suoi libri sono sicuramente un insegnamento per molti. Mai sottovalutare i grandi, nemmeno se sono degli egocentrici eccentrici e antipatici!


Torna a “Letteratura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron