Sleeping Beauties

Tutto ciò che riguarda le opere del Re.
Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1251
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Sleeping Beauties

Messaggioda Terru_theTerror » lun nov 27, 2017 9:50 am

Il 21 Novembre è uscito anche in Italia il libro scritto a quattro mani da Stephen King e suo figlio minore Owen King.

Trama
Dooling è una piccola città fortunata del West Virginia, con una splendida vista sui monti Appalachi e lavoro per tutti. È a Dooling, infatti, che qualche anno fa è stato costruito un carcere all’avanguardia destinato solo alle donne, che siano prostitute o spacciatrici, ladre o assassine, o ancora tutte queste cose insieme. Ed è una di loro, in una notte agitata, ad annunciare l’arrivo della Regina Nera. Per il dottor Norcross, lo psichiatra della prigione, è routine, un sedativo dovrebbe sistemare tutto. Per sua moglie Lila, lo sceriffo di Dooling, poteva essere un presagio. Perché poche ore dopo, da una collina lì vicina, arriva una chiamata al 911, ed è una ragazza sconvolta a urlare nel telefono che una donna mai vista ha ammazzato i suoi due amici, con una forza sovrumana. Il suo nome è Evie Black. Intorno a lei svolazzano strane falene marroni e sembra venire da un altro mondo. Lo stesso, forse, dove le donne a poco a poco finiscono, addormentate da un’inquietante malattia del sonno. Un sonno dal quale è meglio non svegliarle.
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Avatar utente
Barone del Sabato
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 28
Iscritto il: mar ott 24, 2017 10:17 am

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Barone del Sabato » gio dic 28, 2017 10:19 am

ho iniziato a leggerlo solo oggi.
Presto per dare giudizi.
Ma, come dire, se non si perde come in alcune sue opere mi sembra un buon libro dalle prime pagine.

Avatar utente
Locke
Administrator
Administrator
Messaggi: 1013
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:56 pm
Facebook: https://www.facebook.com/mauro.costantino
Località: Torino
Contatta:

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Locke » gio dic 28, 2017 10:42 am

Finito da qualche giorno
Spoiler: Mostra
Mi è piacito lo stile, è impossibile capire chi abbia scritto cosa, gli autori hanno più volte detto di avere corretto le rispettive bozze scambiandosele, un po' meno la trama. Anche stavolta mi manca un cattivo degno di nota, qualcuno da ricordare. Va bene il lato femminile di King che apprezzo anche, vero che un mondo senza uomini andrebbe avanti mentre al contrario no, ma a lungo andare anche basta. Ho capito, vogliamo sottolinearlo ancora? Nel complesso un buon libro, intrattiene e non è pesante, ma ha i soliti problemi del King degli ultimi anni.

Avatar utente
Barone del Sabato
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 28
Iscritto il: mar ott 24, 2017 10:17 am

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Barone del Sabato » gio dic 28, 2017 8:15 pm

vedi il problema è che quando hai già prodotto un tot di libri che sono capolavori (IT, THE STAND SHINNIG DARK TOWER ecc) replicarli diviene impossibile.
Avrebbe potuto creare una serie come la DARK TOWER, mi sarebbe piaciutouna serie sull'omba dello scorpione o su IT probabilmente avrebbe scontentato meno i suoi fedeli lettori.
Come fa George RR Martin (visto la tua firma).
Ma a proposito di Martin, finito la serie delle cronache siamo sicuri che riuscirà a ripetere il successo?

BenjiMears
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 9
Iscritto il: dom dic 10, 2017 12:42 pm

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda BenjiMears » dom dic 31, 2017 12:54 pm

Barone del Sabato ha scritto:vedi il problema è che quando hai già prodotto un tot di libri che sono capolavori (IT, THE STAND SHINNIG DARK TOWER ecc) replicarli diviene impossibile.


Sono d'accordo, ho espresso lo stesso parere in un'altra discussione. E' naturale che avendo nel carniere romanzi del genere, con il loro bagaglio emozionale, l'asticella delle aspettative del lettore affezionato si sposti sempre più in alto, ma forse non è corretto (lo dico nei panni del lettore affezionato) attendersi sempre standard sbalorditivi. Quanto a questo romanzo, come sempre, l'ho acquistato sulla fiducia. Per ora è archiviato: verrà il suo tempo.
________________________________
E' la storia, non colui che la racconta

Avatar utente
Giacomo Petrie
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 322
Iscritto il: lun feb 13, 2012 1:51 pm

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Giacomo Petrie » dom gen 14, 2018 1:13 pm

Finito ieri.
A me è piaciuto. Non riesco a dire se è fra i miei preferiti o se un giorno ripenserò ai quesiti di 'Sleeping Beauties'. E' presto.
Non so se un giorno rifletterò sulle domande e sulla questione posta dai King in questo romanzo, però, mi è piaciuto.
Probabilmente sono di parte, potrei leggere anche una storia sui Puffi scritta da King e la troverei ugualmente interessante.
E' il suo modo di descrivere le persone, i luoghi, il suo modo di scrivere, appunto, che adoro. Il finale l'ho trovato pure molto affascinante.
Non c'è vita qui, ma il lento morire dei giorni.

La danza è vita.

Jake Epping
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 106
Iscritto il: gio mag 03, 2012 12:37 pm
Località: Derry, 1957

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Jake Epping » gio gen 25, 2018 2:49 pm

Sono a circa metà romanzo e devo dire che mi sta piacendo molto. Un ottimo King...Non un capolavoro ma un ottimo romanzo di zio Steve :)

Speriamo che si mantenga così fino alla fine :roll:
"Ripetete il vostro nome per più di duecento volte e scoprirete che non siete nessuno" [Richard Bachman - The Running Man, 1982]

Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1251
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Terru_theTerror » gio gen 25, 2018 5:40 pm

Finito alcuni giorni fa, romanzo atipico per lo Zio ed in cui si nota fortemente la presenza della mano e delle idee del figlio. Molto interessante lo spunto, un classico romanzo che nasce da un "E se", in questo caso
Spoiler: Mostra
"E se tutte le donne si addormentassero e rimanesse una società composta da soli uomini?"

Particolare l'approccio molto (forse in alcuni punti troppo?) femminista, particolare (ma non discutibile come altri) il finale scelto dai King.
Un romanzo che si è fatto leggere, ma senza picchi particolarmente alti per quel che mi riguarda.
Mancano i consueti/classici riferimenti al mondo Kinghiano, ma va bene così.

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Jake Epping
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 106
Iscritto il: gio mag 03, 2012 12:37 pm
Località: Derry, 1957

Re: Sleeping Beauties

Messaggioda Jake Epping » sab feb 10, 2018 12:29 pm

Finito di leggere stamattina! Devo dire che ne sono rimasto piacevolmente colpito, anche se è vero che per certi versi risulta lontano dai classici riferimenti kinghiani, ma non così tanto, visto che riprende un tema, quello della donna e delle prevaricazioni subite da parte dell'uomo, già esplorato qualche decennio fa con Rose Madder e Dolores Claiborne. Vi è quindi un elemento di continuità, a mio avviso, anche visto il ricorso a scenari fantasy, ampiamente utilizzati da King nei suoi romanzi.

Un libro del King post-incidente che consiglieri caldamente di leggere, anche se non è da annoverare fra i capolavori di Zio Steve.
"Ripetete il vostro nome per più di duecento volte e scoprirete che non siete nessuno" [Richard Bachman - The Running Man, 1982]


Torna a “Romanzi e Racconti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron