Shining

La carta dei libri si trasforma in celluloide..
Avatar utente
peppecharmed
Administrator
Administrator
Messaggi: 168
Iscritto il: gio mar 20, 2008 7:46 pm
Facebook: http://www.facebook.com/peppecharmed
Località: Messina
Contatta:

Shining

Messaggioda peppecharmed » sab mar 22, 2008 8:49 pm

Shining è un film del 1980 diretto dal regista Stanley Kubrick, basato sul romanzo omonimo di Stephen King...

Il film racconta la storia di Jack Torrance (Jack Nicholson), un insegnante disoccupato a causa di un problema di alcolismo, che accetta il lavoro come guardiano invernale di un albergo in Colorado nella speranza di recuperare la serenità familiare e l\'ispirazione di scrittore.
All\'hotel, Danny (Danny Lloyd), figlioletto di Jack con doti telepatiche, entra in contatto con Mr. Halloran, il capo cuoco, che gli rivela di essere anche lui in possesso della \"luccicanza\", ovvero una sorta di magico potere tramite il quale le persone che lo padroneggiano possono prevedere eventi futuri e comunicare tra loro. L\'albergo era stato costruito sopra un cimitero indiano, causando il risveglio di spiriti di gente che ci era stata.

E poi esiste anche un altra versione, una mini serie televisiva... A voi quale vi piace di più??
Io preferisco la versione con Jack Nicholson
Peppecharmed Blog
Immagine

frannie
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 457
Iscritto il: dom mar 09, 2008 8:34 pm
Località: prov. di brescia

Re:Shining

Messaggioda frannie » lun mar 24, 2008 2:26 pm

secondo me il film e la miniserie aloro modo sono tutti e due favolosi anche se devo dire che per quanto riguarda il film di Stanley Kubrik amo e trovo perfettamente azzeccato il ruolo di Jack Nicholson, per quanto riguarda la miniserie però l\'ho trovata molto più fedele al libro e gli attori non sono poi male che ne dite??
protect me from what I want

Saphyra
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mar 05, 2008 8:40 pm
Località: Firenze
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Saphyra » lun mar 24, 2008 2:27 pm

secondo me non c\'è nemmeno bisogno di chiedere, Jack Nicholsono è imbattibile!! come non associare la sua faccia a quella di Torrance? :)

Avatar utente
19Blaine82
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 292
Iscritto il: mer mar 05, 2008 3:05 pm
Località: Ancona

Re:Shining

Messaggioda 19Blaine82 » mar mar 25, 2008 9:16 am

Il film di Kubrik tutta la vita!!!!Anche se non è fedelissimo al capolavoro di King......

Una delle scene più belle, a mio parere, è il dialogo/monologo di Jack con il barista......eccezionale!!
Ragazzi, il romanzesco è la verità dentro la bugia, e la verità di questo romanzo è semplice: la magia esiste.

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda hpr7 » mer mar 26, 2008 7:59 am

Uno dei film che preferisco!
Kubrick è un grande!:P
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Avatar utente
Crimson King
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1125
Iscritto il: mar mar 04, 2008 8:34 pm
Località: Can'-Ka No Rey
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Crimson King » dom apr 06, 2008 10:10 am

ma sono l\'unico che preferisce
la miniserie al film di kubrick?

cioè, secondo me
kubrick non è riuscito a rendere l\'aria
che ri respirava.

della famiglia non ha praticamente detto nulla
e dell\'overlook ha minimizzato al massimo
(tanto che sembrava che jack fosse impazzito
e non che fosse in preda all\'hotel).

il romanzo è molto più attento alla psicologia
dei personaggi, mentre il film punta
sullo stupire e l\'emozionare che su altro.

la miniserie, poi
è molto più fedele al romanzo.
Immagine

Signora Bovary
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 30
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:31 am
Località: Desperation
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Signora Bovary » dom apr 06, 2008 12:51 pm

Crimson King ha scritto:
della famiglia non ha praticamente detto nulla
e dell\'overlook ha minimizzato al massimo
(tanto che sembrava che jack fosse impazzito
e non che fosse in preda all\'hotel).

il romanzo è molto più attento alla psicologia
dei personaggi, mentre il film punta
sullo stupire e l\'emozionare che su altro.

Non hai capito Kubrick.
Lui non fa il film del romanzo, ma lo reinterpreta, è così per tutti i suoi film. Kubrick non crede in Dio nè in altre entità sovrannaturali, quindi non accetta nemmeno l\'idea di un albergo dotato di \'volontà propria\', come in effetti è nel romanzo. Lo Shining di Kubrick è altra cosa rispetto a quello di King.. il regista si incentra su Jack perchè è lui la causa di tutto, Wendy è del tutto marginale e Danny esiste solo in quando dotato dello shining. Non conta tutto il resto, la storia di Jack, il suo passato, la psicologia di sua moglie. E soprattutto non conta l\'albergo come entità, per questo sono assenti riferimenti alla Maschera della Morte Rossa, il ballo, la sala che si anima.. nel romanzo anche Wendy è resa partecipe dell\'animarsi dell\'hotel.
L\'intento di Kubrick non è affatto quello di stupire o emozionare..vuole solo raccontare la furia umana, così come in numerose altre opere.

Saphyra
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 263
Iscritto il: mer mar 05, 2008 8:40 pm
Località: Firenze
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Saphyra » dom apr 06, 2008 3:09 pm

Signora Bovary ha scritto:
L\'intento di Kubrick non è affatto quello di stupire o emozionare..vuole solo raccontare la furia umana, così come in numerose altre opere.


...direi che ci riesce benissimo! ;)

Avatar utente
Crimson King
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1125
Iscritto il: mar mar 04, 2008 8:34 pm
Località: Can'-Ka No Rey
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Crimson King » dom apr 06, 2008 7:50 pm

Signora Bovary ha scritto:
Crimson King ha scritto:
della famiglia non ha praticamente detto nulla
e dell\'overlook ha minimizzato al massimo
(tanto che sembrava che jack fosse impazzito
e non che fosse in preda all\'hotel).

il romanzo è molto più attento alla psicologia
dei personaggi, mentre il film punta
sullo stupire e l\'emozionare che su altro.

Non hai capito Kubrick.
Lui non fa il film del romanzo, ma lo reinterpreta, è così per tutti i suoi film. Kubrick non crede in Dio nè in altre entità sovrannaturali, quindi non accetta nemmeno l\'idea di un albergo dotato di \'volontà propria\', come in effetti è nel romanzo. Lo Shining di Kubrick è altra cosa rispetto a quello di King.. il regista si incentra su Jack perchè è lui la causa di tutto, Wendy è del tutto marginale e Danny esiste solo in quando dotato dello shining. Non conta tutto il resto, la storia di Jack, il suo passato, la psicologia di sua moglie. E soprattutto non conta l\'albergo come entità, per questo sono assenti riferimenti alla Maschera della Morte Rossa, il ballo, la sala che si anima.. nel romanzo anche Wendy è resa partecipe dell\'animarsi dell\'hotel.
L\'intento di Kubrick non è affatto quello di stupire o emozionare..vuole solo raccontare la furia umana, così come in numerose altre opere.

a me pare un film
che si può capire solo dopo aver letto il romanzo
che, comunque, una volta letto
rende molto meglio del film.

inoltre non capisco: cioè
secondo te king crede che gli alberghi
abbiano volontà propria?
ma:huh:
Immagine

Avatar utente
Boz
Administrator
Administrator
Messaggi: 305
Iscritto il: gio mag 22, 2003 2:11 pm
Località: Napoli
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Boz » dom apr 06, 2008 8:18 pm

Ragazzi, occhio ai toni. Ognuno può dare la propria opinione e interpretazione. Si possono dare contributi ed informazioni utili per la discussione, ma sempre stando attenti a mantenere un tono moderato.

Signora Bovary
Volenteroso Kinghiano
Volenteroso Kinghiano
Messaggi: 30
Iscritto il: dom apr 06, 2008 10:31 am
Località: Desperation
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Signora Bovary » dom apr 06, 2008 9:00 pm

Non mi è sembrato di sentire toni non moderati :huh:
Io quando ho visto il film non avevo letto il libro, perchè ero piuttosto piccola e non mi ero ancora avvicinata a King; eppure l\'ho capito facilmente.
Non è che gli alberghi hanno volontà propria, ma in quel romanzo è l\'albergo a rappresentare l\'entità maligna, che vuole impossessarsi di Danny e per questo utilizza Jack. Non sei d\'accordo?
Quando si guarda un film di Kubrick è come leggere una poesia di un grande autore.. bisogna tener conto della sua poetica e del suo pensiero, non è un regista qualunque. Infatti è per questo che lui reinterpreta il romanzo fino a far diventare le due cose completamente diverse, separate. In quanto adattamento del libro, non rende affatto. Ma in quanto film, è semplicemente perfetto sotto ogni punto di vista.
Poi, uno può preferire la visione data dal romanzo per tantissimi motivi anche validi.. per un po\' io - da kubrickiana fino all\'anima - ho rinnegato, diciamo, il film, perchè il romanzo è comunque bellissimo e mi dà fatidio il fatto che l\'idea sia di King, ma poi Kubrick ne abbia fatto quello che ha voluto. Ma alla fine dei conti io non preferisco nessuno dei due.. sono perfetti come cose singole.

Avatar utente
hpr7
Administrator
Administrator
Messaggi: 724
Iscritto il: mar mar 04, 2008 4:16 pm
Località: Messina
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda hpr7 » dom apr 06, 2008 9:19 pm

Quello che intendeva Boz è che bisogna rispettare le opinione altrui senza dire non hai capito e cose simili perchè potrebbero essere motivo di liti ;)
hpr7.com
Immagine
Immagine
The man in black fled across the desert, and the gunslinger followed

Avatar utente
Boz
Administrator
Administrator
Messaggi: 305
Iscritto il: gio mag 22, 2003 2:11 pm
Località: Napoli
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Boz » dom apr 06, 2008 9:34 pm

Semplicemente, tramite internet è molto facile fraintendere il tono dell\'altra persona. Ho ritenuto opportuno far notare questa cosa. Chiusa questa divagazione. :)

Avatar utente
graant71
Administrator
Administrator
Messaggi: 320
Iscritto il: ven giu 27, 2003 2:15 pm
Località: Firenze
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda graant71 » mar apr 08, 2008 9:04 pm

Nessuno tra i \"King-movie\" ha mai suscitato tante discussioni come Shining, probabilmente perché fu proprio lo Zio a criticare per primo certe scelte di Stanley Kubrik che non coincidevano col romanzo.
Ci sono due visioni da parte dei fan di King: quelli secondo i quali un film per essere bello deve seguire pedissequamente il romanzo o racconto cui si ispira, e coloro che sostengono che un film può anche discostarsi dall\'opera letteraria pur rimanendo un grande film. Questa seconda visione é quella che ritengo più vicina al mio modo di intendere il King-film. Kubrik ha girato un film con attori di prim\'ordine e, pur tralasciando e cambiando certamente alcune parti importanti contenute nel romanzo, ne ha saputo trasmettere allo spettatore l\'atmosfera e le sensazioni. Dopotutto é questo lo scopo di un film.
Conta molto anche il fatto che King, scontento del film, si incaricò di girare lui stesso un proprio Shining. Cosa che, se possibile, ha reso ancor più evidente la straordinaria qualità della realizzazione di Kubrik, e dimostrato che scrivere straordinari romanzi non significa necessariamente saperne ricavare dei bei film.
ImmagineImmagine

Avatar utente
Crimson King
Io e King siamo una cosa sola!
Io e King siamo una cosa sola!
Messaggi: 1125
Iscritto il: mar mar 04, 2008 8:34 pm
Località: Can'-Ka No Rey
Contatta:

Re:Shining

Messaggioda Crimson King » mer apr 09, 2008 7:46 pm

Signora Bovary ha scritto:
Non mi è sembrato di sentire toni non moderati :huh:
Io quando ho visto il film non avevo letto il libro, perchè ero piuttosto piccola e non mi ero ancora avvicinata a King; eppure l\'ho capito facilmente.
Non è che gli alberghi hanno volontà propria, ma in quel romanzo è l\'albergo a rappresentare l\'entità maligna, [cut...]

sì, quoto.
preferisco il romanzo
continuo a dirlo
però ti ricordo
che non sono in pochi
a dire ce jack è semplicemente
\'impazzito\'.

Boz ha scritto:
Ragazzi, occhio ai toni. Ognuno può dare la propria opinione e interpretazione. Si possono dare contributi ed informazioni utili per la discussione, ma sempre stando attenti a mantenere un tono moderato.

moderatissimo
anzi, mi scuso
se vi è sembrato
che vi stessi aggredendo.

giusto per curiosità
sono solo io
l\'analfabeta-cinematographico
che considera kubrick un regista mediocre
alla pari di molti altri?

EDIT (Boz):
quando si deve rispondere a più post, meglio usare un solo messaggio per farlo.
Immagine


Torna a “Film per il Cinema e la Televisione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron