Stagioni diverse

Tutto ciò che riguarda le opere del Re.
Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: Stagioni diverse

Messaggioda Terru_theTerror » mer mag 27, 2015 8:47 am

BlueFire ha scritto:L'allievo e le ali della libertà mi mancano, anche se del secondo ho più volte sentito parlare.
L'allievo ho letto qualche recensione per vedere come fosse e mi è parso che sia stato "svuotato"...
t

Le ali della libertà è superlativo, ed in alcuni passaggi forse anche migliore che il racconto (che è stupendo comunque). L'allievo è un film bello, ma non memorabile, che parte da un racconto bello ma non memorabile.

Lunghi giorni e piacevoli letture,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Avatar utente
AlexMai
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 281
Iscritto il: gio nov 05, 2015 12:36 pm
Facebook: 1345914693
Località: Roma
Contatta:

Re: Stagioni diverse

Messaggioda AlexMai » mar nov 10, 2015 12:10 pm

Decisamente la mia raccolta preferita e quella a cui sono più affezionato in assoluto.
Ricordo ancora la prima volta che l'ho letta... è stata la prima volta che ho pianto leggendo un libro. Ma non la lacrimuccia, ero proprio accartocciato... vi aiuto, è una scena di Rita Hayworth ;)

Avatar utente
Terru_theTerror
Administrator
Administrator
Messaggi: 1289
Iscritto il: lun dic 06, 2010 3:12 pm

Re: Stagioni diverse

Messaggioda Terru_theTerror » mar nov 10, 2015 2:09 pm

AlexMai ha scritto: vi aiuto, è una scena di Rita Hayworth ;)


Andy che striscia nella m***a?

ahahahah

Lunghi giorni e piacevoli lacrimucce,
T_theT
"Io ho il cuore di un bambino... lo tengo in un barattolo sulla mia scrivania."

Avatar utente
AlexMai
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 281
Iscritto il: gio nov 05, 2015 12:36 pm
Facebook: 1345914693
Località: Roma
Contatta:

Re: Stagioni diverse

Messaggioda AlexMai » mar nov 10, 2015 2:25 pm

Terru_theTerror ha scritto:
AlexMai ha scritto: vi aiuto, è una scena di Rita Hayworth ;)


Andy che striscia nella m***a?

ahahahah

Lunghi giorni e piacevoli lacrimucce,
T_theT


No, il momento in cui il trovarobe solleva il sasso... e tutta la lettera, ma il fatto che il sasso esistesse è stato l'inizio...

vialemarx
Veterano Kinghiano
Veterano Kinghiano
Messaggi: 952
Iscritto il: lun dic 22, 2014 5:38 pm
Facebook: https://twitter.com/SimoneToscano86
Località: Roma

Re: Stagioni diverse

Messaggioda vialemarx » mar nov 10, 2015 4:55 pm

AlexMai ha scritto:
Terru_theTerror ha scritto:
AlexMai ha scritto: vi aiuto, è una scena di Rita Hayworth ;)


Andy che striscia nella m***a?

ahahahah

Lunghi giorni e piacevoli lacrimucce,
T_theT


No, il momento in cui il trovarobe solleva il sasso... e tutta la lettera, ma il fatto che il sasso esistesse è stato l'inizio...


Adoro quella parte. Mi sono commosso da morire anch'io. Stupendo.

Avatar utente
AlexMai
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 281
Iscritto il: gio nov 05, 2015 12:36 pm
Facebook: 1345914693
Località: Roma
Contatta:

Re: Stagioni diverse

Messaggioda AlexMai » mar nov 10, 2015 6:00 pm

vialemarx ha scritto:Adoro quella parte. Mi sono commosso da morire anch'io. Stupendo.


Ero convinto che non ce la avesse fatta...

Quattron22
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 232
Iscritto il: gio ago 27, 2015 6:31 pm

Re: Stagioni diverse

Messaggioda Quattron22 » lun mar 28, 2016 4:33 pm

Decisamente la raccolta più bella fra quelle che ho letto per ora di Stephen King, è il secondo libro più bello che abbia mai letto (dopo It).
Tre racconti superlativi (Rita Hayworth, Un ragazzo sveglio e Il corpo) e uno molto bello (Il metodo di respirazione).
Stagioni diverse, come diverso è ogni racconto rispetto agli altri. C'è quello più duro e crudo (Un ragazzo sveglio), c'è quello più maturo (Rita Hayworth), c'è quello più poetico (Il corpo), e c'è quello più "pazzo" (Il metodo di respirazione). La cosa che accomuna le novelle è il senso poetico e magico che King riesce a dare a ciascuna di esse, proprio come ognuna delle quattro stagioni ha una sua atmosfera magica, attraverso uno stile di scrittura magistrale che varia in superficie da racconto a racconto, ma che in profondità resta sempre se stesso, con tutti i propri valori.
Il mio racconto preferito è Un ragazzo sveglio, in cui è presente una delle coppie di personaggi più bella che io abbia mai trovato, e che è scritto con la durezza e consapevolezza tipica di King, ma con una poesia di sottofondo che fa affezionare il lettore ai protagonisti in un modo unico

Avatar utente
Giacomo Petrie
Affezionato Kinghiano
Affezionato Kinghiano
Messaggi: 379
Iscritto il: lun feb 13, 2012 1:51 pm

Re: Stagioni diverse

Messaggioda Giacomo Petrie » gio gen 31, 2019 3:10 am

Nel racconto 'Il corpo', ad un certo punto vedono una palla di fuoco bianca e azzurra e i ragazzi sono sbalorditi che una cosa del genere esiste per davvero. Ma a cosa si riferiscono? Un UFO? Non capisco, poi dopo un "pop" scompare e lascia odore di azoto....
Non c'è vita qui, ma il lento morire dei giorni.

La danza è vita.

BenjiMears
Poppante Kinghiano
Poppante Kinghiano
Messaggi: 13
Iscritto il: dom dic 10, 2017 12:42 pm

Re: Stagioni diverse

Messaggioda BenjiMears » mer giu 26, 2019 9:52 pm

Non ho avuto modo di leggere tutta la discussione. Mi scuso se ribadirò concetti già espressi:
Questo tomo è indiscutibilmente lo Zio nella sua forma più smagliante. Letto, riletto e adorato. Servisse una chiave di legittimazione, la mia è che il cinema, notoriamente inadatto a riprodurre in immagini e dialoghi l'opera di King, ha tratto da qui due delle sue migliori figure in materia
________________________________
E' la storia, non colui che la racconta


Torna a “Romanzi e Racconti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti