Opere

2008 - Al Crepuscolo

Titolo originale: Just After Sunset (Ed. Scribner, 2008)

 

Titolo italiano: Al Crepuscolo (Ed. Sperling & Kupfer, 2008)

 

Traduzione italiana: Tullio Dobner

 

 

Non hai ancora acquistato Al Crepuscolo? Ordinalo su WEBSTER in edizione rilegata! o tascabile!

 

Uscito in Italia il 21 Ottobre 2008, per la prima volta in anticipo rispetto all'uscita americana (11 Novembre). E' la quinta raccolta di racconti brevi pubblicata da Stephen King. La maggior parte dei racconti era già stata pubblicata in precedenza su altre raccolte o riviste.

Elenco dei racconti:

  • 01. Willa
  • 02. Torno a prenderti (The Gingerbread Girl)
  • 03. Il sogno di Harvey (Harvey's Dream)
  • 04. Area di sosta (Rest Stop)
  • 05. Cyclette (Stationary Bike)
  • 06. Le cose che hanno lasciato indietro (The Things They Left Behind)
  • 07. Pomeriggio del diploma (Graduation Afternoon)
  • 08. N.
  • 09. Il gatto del diavolo (The Cat From Hell)
  • 10. Il New York Times in offerta speciale (The New York Times at Special Bargain Rates)
  • 11. Muto (Mute)
  • 12. Ayana
  • 13. Alle strette (A Very Tight Place)

 

Dal sito della Sperling&Kupfer

Stephen King ritorna al suo vecchio amore, il racconto, per regalarci una straordinaria galleria di tredici episodi da brivido. Dal soprannaturale all'horror, dal thriller alle storie di fantasmi.

Una raccolta avvincente di racconti ai confini del reale, che ripropone i temi in cui il Re è maestro incontrastato. C'è un uomo scampato a una devastante tragedia, che ritrova in casa oggetti dei suoi colleghi, che erano stati polverizzati con loro nell'esplosione dell'ufficio. C'è una donna che approfitta di un autostoppista sordomuto per sfogarsi della sua crisi matrimoniale e un'altra sequestrata da un sadico che vuole farla a pezzi¿L'esperienza di King come editor ospite di The Best American Short Stories, la prestigiosa antologia annuale, l'ha spronato a cimentarsi di nuovo nella storia breve, una forma narrativa che pochi riescono a maneggiare con altrettanta disinvoltura. Il risultato è un'opera in cui lo scrittore supera, ancora una volta, se stesso.

La recensione di stephenking.it

Dopo Tutto è Fatidico, l'attesa per la nuova raccolta di racconti brevi dello scrittore del Maine si è fatta attendere leggermente meno rispetto alla volte precedenti, frutto di un ritrovato amore di King per questo genere letterario che fu il suo primo amore, nonché la prima fonte di sostentamento per la sua scalcinata famiglia agli inizi degli anni 70.

Queste 13 storie sono infatti condizionate da un ritorno al racconto di puro genere, con fantasmi, sadici assassini, gatti infernali, realtà parallele e tutti gli ingrdienti nei quali lo Zio Steve si è sempre distinto, ma soprattutto dal fatto di essere stati scritti tutti negli ultimi 2 anni e non ripescati da un cassetto nel quale giacevano da chissà quanto tempo. Questo li rende tremendamente attuali, su tutti il bellissimo Le cose che hanno lasciato indietro che ha per protagonista un "reduce" dell'11 Settembre e già pubblicato nella collana Deviazioni con il titolo (migliore) Le voci delle cose.

Sopra la media anche il racconto N. , un mix di paranormale e psichiatria (ramo manie ossessivo-compulsive) con forte debito di riconoscenza per Il grande dio Pan di Arthur Machen, come ammesso dallo stesso King in appendice, e Alle strette, mini-romanzo di circa 100 pagine che probabilmente rappresenta quanto di più stomachevole il Nostro abbia mai scritto, in appendice a questo racconto scrive infatti: "Sono riuscito persino a disgustare me stesso. Be'. Un pochino." Ci vuol ben altro...

Come sempre le influenze e gli omaggi ai Maestri del genere non mancano, da Lovecraft a Poe (Il gatto del diavolo è quanto di più vicino ci sia allo stile di Poe).

Al crepuscolo si posiziona tranquillamente ai vertici della sezione bibliografica di King dedicata al racconto breve, si legge d'un fiato e può fare compagnia per 13 piacevoli notti, all'insegna della buona scrittura e della fantasia.

 

Pennywise

 

Non hai ancora acquistato Al Crepuscolo? Ordinalo su WEBSTER in edizione rilegata! o tascabile!